advertisement

Vietnam, lavoratori scioperano e la polizia li prende a manganellate [VIDEO]

Luca dom 23 aprile 2017

In Vietnam alcuni lavoratori scioperavano in quanto non venivano pagati ma la polizia, colpendoli violentemente, li ha costretti a tornare a lavorare

advertisement
Vietnam, lavoratori scioperano e la polizia li prende a manganellate [VIDEO]

Gli scioperi sono diffusi in tutto il mondo e dappertutto vengono effettuati da lavoratori che sono scontenti delle loro condizioni di lavoro. Nella maggior parte dei paesi del mondo, gli scioperi vengono rispettati dalle industrie e dai loro capi in quanto lo sciopero è un diritto di ogni lavoratore. In alcuni paesi isolati però queste pratiche non sono ben viste e, chi sciopera, rischia, non solo il posto di lavoro, ma anche la vita.

advertisement

Un esempio è il Vietnam dove, pochi giorni fa, alcuni lavoratori di un’azienda, si sono fermati e hanno smesso di lavorare. Un’azione dovuta dal fatto che non venivano pagati da molto tempo, nonostante il molto lavoro che loro continuavano a compiere. Non vedendosi ripagati per la loro fatica hanno incrociato le braccia e protestato. Non si sa se lo sciopero fosse sfociato in qualcosa di più violento ma la polizia è intervenuta immediatamente in vero e proprio assetto di battaglia. Ha fatto sedere a bordo strada tutti i ribelli e chi si muoveva o voleva solo dire la sua riceveva tanti colpi di manganello. I lavoratori sono stati costretti a tornare a lavorare, non vedendosi rispettato quindi il loro diritto di scioperare.