advertisement

Maurizio Crozza e il suo intervento nella prima puntata di Sanremo 2013 [VIDEO]

mer 13 febbraio 2013

Il video dell’intervento di Maurizio Crozza alla prima puntata del Festival di Sanremo 2013: il momento delle contestazioni, dei fischi e degli insulti provenienti dalla clanque

advertisement
Maurizio Crozza e il suo intervento nella prima puntata di Sanremo 2013 [VIDEO]

Da qualche tempo ormai dire Sanremo è come dire contestazioni. Ne sa qualcosa Maurizio Crozza che ieri sera in occasione della prima puntata di Sanremo 2013 è stato contestato, insultato e fischiato da una parte del pubblico per il suo intervento di satira politica.

Il video di Crozza a Sanremo 2013: i fischi

Il comico Maurizio Crozza ha subito più volte delle interruzioni durante il suo intervento ieri sera, in occasione della prima puntata del Festival di Sanremo 2013 soprattutto quando è sceso nei panni di Silvio Berlusconi: appena dopo le prime battute, infatti, una parte del pubblico ha iniziato a rivolgergli insulti, fischi e contestazioni, interrompendo di fatto l’esibizione di un artista. I commenti questa mattina sui canali social sono stati numerosi: c’è chi ha detto che doveva aspettarselo e chi, invece, ha sottolineato la sua professionalità e la sua determinazione quando ha deciso di restare sul palco per continuare il suo intervento nonostante tutto. Riferendosi ai contestatori, Il Fatto Quotidiano ha parlato di una vera e propria clanque ovvero di un gruppo organizzato di spettatori chiamato a contestare non spontaneamente ma dietro indicazione; altri media, invece, hanno sottolineato che artefici dell’intervento disturbatore siano stati dei “soliti noti”. In un servizio, inoltre, il TgCom ha intercettato e intervistato questi “soliti noti” subito dopo il loro abbandono della sala: si tratterebbe di due uomini che avrebbero contestato Crozza pensando che l’intervento di satira politica fosse unidirezionale. Maurizio Crozza, invece, da vero professionista ha dato vita a uno spettacolo che ha parlato (male ma questa è la satira ndr) sì di Berlusconi ma anche di Bersani, Monti e Ingroia, toccando, quindi, tutti i rappresentanti dei principali schieramenti politici.

advertisement

Dopo i fischi, gli insulti e le contestazioni a Crozza lo spettacolo è andato avanti

Nonostante i fischi, le contestazioni e gli insulti e dopo l’intervento di Fabio Fazio, Maurizio Crozza ha ripreso dal punto in cui era stato interrotto. L’imbarazzo iniziale ha lasciato il posto alla concentrazione e al termine dell’intervento, il pubblico ha voluto mostrare tutto il suo apprezzamento al comico lasciandosi andare in un caloroso e lungo applauso. Lo spettacolo, quindi, è ripreso tranquillamente portando sul palco artisti e canzoni ma è interessante notare come alcune delle canzoni cantate anche prima dell’intervento di Crozza, abbiano avuto degli evidenti riferimenti politici unidirezionali: quando si sono esibiti, però, nessuno di quegli artisti è stato contestato.