advertisement

Vicenda Antonio Carraro: arrivati 3000 curricula ma ci sono altri problemi

Luca mer 6 dicembre 2017

In pochi giorni sono arrivati oltre 3000 curricula ma i problemi, secondo la Cgil sono ben altri e riguardano i contratti e la formazione del personale

advertisement
Vicenda Antonio Carraro: arrivati 3000 curricula ma ci sono altri problemi

Pochi giorni fa abbiamo raccontato la vicenda della ditta metalmeccanica della provincia di Padova, la Antonio Carraro, e ora sembrano esserci degli sviluppi. La notizia ha fatto il giro d’Italia grazie ad articoli cartacei ed online, trasmissioni in tv e telegiornali. Il risultato non si è fatto attendere e, sia da tutta la nazione sia dall’estero, sono arrivati oltre tremila curricula all’azienda, oltre mille in 48 ore; sembra quindi essersi risolto il problema iniziale che vedeva poche persone interessate ai 70 posti di lavoro liberi.

advertisement

Alcuni però non vedono molto chiara la situazione, come ad esempio la Fiom Cgil di Padova, alla quale non piace l’operazione e il tipo di contratti della ditta. Il sindacato spiega come sia felice di percepire crescita economica nella zona e nelle aziende che ne fanno parte ma contemporaneamente vuole tutelare i lavoratori. Continua spiegando che secondo loro uno stipendio di circa 1600€ lordi al mese non è adatto alle richieste dell’azienda di Campodarsego. Infine il portavoce del sindacato prova ad ipotizzare il vero problema che c’è stato dietro all’iniziale fatica ad occupare i 70 posti di lavoro: si pensa che ci sia stata una mancata volontà di lavorare sulla formazione del personale, elemento utile se si vuole qualità all’interno dell’azienda. La vicenda comunque sembra essere conclusa, mancano solo le effettive assunzioni.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »