advertisement

Uccideva i gatti: va in carcere ma non paga le spese del processo

Luca gio 2 marzo 2017

Un uomo nel bergamasco comprava i gatti dai privati e successivamente li uccideva: condannato alla prigione con risarcimento obbligatorio agli interessati ma non paga il processo

advertisement
Uccideva i gatti: va in carcere ma non paga le spese del processo

Gli atteggiamenti di alcuni esseri umani nei confronti degli animali stanno sempre più peggiorando. Numerosi sono i casi di violenza su animali domestici che magari non hanno colpe ma vengono resi bersagli di sfoghi di rabbia. Tra i giovani oltretutto si stanno diffondendo sempre più “mode”, che non meriterebbero nemmeno questo nome, dove chi malmena o addirittura uccide più animali viene considerato più forte. Oltre ai giovani anche alcuni adulti uccidono animali per puro piacere e in questa categoria di persone ricade quello che veniva chiamato “killer dei gatti”.

Il “killer dei gatti”

Stiamo parlando di un uomo 43enne della provincia di Bergamo, più precisamente abitante di Trescore Balneario, che contattava le persone che vendevano gatti per acquistarli e successivamente ucciderli. Un vero e proprio gioco cruento e senza alcuna ragione.

advertisement

Il processo

Il processo è avvenuto in questi giorni e ha visto la condanna iniziale a un anno e quattro mesi ma il comportamento recidivo dell’uomo ha portato all’incremento fino ad arrivare a tre anni e sei mesi. L’uomo doveva pagare un risarcimento pari a cinque mila Euro per ogni parte civile interessata e le spese processuali.

Il Patrocinio

Il risarcimento è stato confermato e dovrà partire appena l’uomo ricomincia a lavorare ma le spese processuali saranno coperte dal Patrocinio, metodo per il quale chi ha un reddito basso ed è coinvolto in qualche processo, lo Stato si assume l’impegno di pagargli le spese legato ad esso.

L’opinione dell’Enpa

L’Enpa si è espressa contenta della pena inflitta all’uomo e spera che vi siano risultati simili in tutti i processi in corso e futuri che riguardano maltrattamenti e uccisioni di animali.

advertisement