advertisement

Toy boy Vip: Silvio Muccino e Carla Vangelista

Redazione lun 22 ottobre 2012

Silvio Muccino e Carla Valgelista sono stati fotografati insieme a Roma mentre fanno spese. Ciò che colpisce è la loro differenza d’età, un aspetto che non sembra influire sui sentimenti che li uniscono.

advertisement
Toy boy Vip: Silvio Muccino e Carla Vangelista

Il fenomeno del toy boy, ovvero quello di scegliere un fidanzato di età molto inferiore alla propria, è  visibile soprattutto nel mondo dei vip. Molto spesso, infatti, la loro vita privata diventa di pubblico dominio grazie all’interessamento delle riviste di gossip e dei fotografi. Una delle coppie che sembra rientrare perfettamente nella definizione del toy boy è quella formata dal regista Silvio Muccino, 30 anni, e dalla sua compagna Carla Vangelista, 58 anni.Silvio Muccino e Carla Vangelista: una love story iniziata sul lavoro – La scintilla tra Silvio Muccino e Carla Vangelista sembra essere scoccata in ambito lavorativo. Entrambi, infatti, in passato hanno lavorato insieme per la realizzazione del loro primo libro, Parlami d’amore, diventato poi una celebre pellicola cinematografica. La loro fruttuosa collaborazione è proseguita, poi, in campo letterario con Rivoluzione n.9. Attualmente Silvio Muccino e Carla Vangelista vivono a Roma dove sono stati fotografati insieme da Novella 2000 mentre sono intenti a fare spese per le strade della Capitale. L’impressione che hanno dato: quella di una coppia consolidata e stabile nonostante l’evidente differenza d’età.

Silvio Muccino toy boy: in amore l’età conta? – Se Silvio Muccino e Carla Vangelista potessero rispondere a questa domanda probabilmente direbbero di no. Evidentemente hanno trovato il modo di stare bene insieme anche se hanno 28 anni di differenza l’uno dall’altra. Chissà se torneranno nuovamente a lavorare insieme visto il loro talento. Nessuno può dirlo ancora. L’unica cosa certa sembra essere l’intensità dei sentimenti che li uniscono: nulla a che vedere, quindi, con i toy boy francesi in cerca d’affetto, messi in vetrina a Parigi.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »