advertisement

Sedicenni rapinano e malmenano un disabile nel barese

Redazione mer 4 marzo 2015

Scene da “Arancia Meccanica” per il povero 44enne disabile, preso di mira da una baby-bang di quattro ragazzi

advertisement
Disabile aggredito da una baby-gang di sedicenni (Foto Flickr- Andrea)

Disabile aggredito da una baby-gang di sedicenni (Foto Flickr- Andrea)

Una baby-gang di sedicenni a Triggiano, nel barese, aveva preso di mira un 44enne disabile. Il tutto era iniziato con sfottò e prese in giro a partire dal 2 dicembre dello scorso anno. I quattro bulli avevano rubato all’uomo una pedana, che usava per far scendere in strada lo scooter che usava per andare in città. Per ridargliela chiedevano 5 euro, e quando l’uomo ha estratto il portafoglio è stato aggredito con calci, sputi e pugni. Glielo hanno rubato con i 250 euro e la carta Bancomat all’interno.

advertisement

Una nuova aggressione si è poi verificata il 16 gennaio, quando i quattro sedicenni hanno forzato la porta dell’uomo con un piede di porco e sono entrati nella sua abitazione. Si sono susseguite scene da “Arancia meccanica”, i quattro delinquenti lo hanno sbattuto a terra rubandogli nuovamente il portafoglio e la nuova carta Bancomat con tanto di pin. Il bottino è stato di 220 euro presenti nel portafoglio e 600 euro prelevati dal Bancomat.

Dopo l’ennesima aggressione l’uomo, stufo delle angherie della baby-gang dei sedicenni, ha deciso di sporgere denuncia e raccontare tutto ai carabinieri di Triggiano. Nel corso delle perquisizioni nella casa di uno dei ragazzi è stato ritrovato il portafoglio dell’uomo. Dopo la richiesta della Procura dei Minori, il Tribunale dei Minori ha disposto la misura cautelare del collocamento in comunità per i quattro sedicenni.

advertisement