advertisement

Sceriffo spara ad un civile disarmato dopo una lunga fuga [VIDEO]

Luca ven 9 giugno 2017

In Texas, un uomo ad un posto di blocco ha offeso i poliziotti ed è fuggito. Gli agenti dopo averlo raggiunto gli hanno sparato, uccidendolo

advertisement
Sceriffo spara ad un civile disarmato dopo una lunga fuga [VIDEO]

In USA sta tenendo banco un episodio successo in Texas, ad Harker Heights. L’episodio in questione è stato anche ripreso da una dashcam, la telecamera interna alle auto della polizia americana. Le immagini sono chiare e la dinamica si capisce bene. Un civile, Lyle P. Blanchard, di 59 anni, era stato fermato dalla polizia ad un posto di blocco; l’uomo ha rallentato, ha abbassato il finestrino e, dalle testimonianze, sembra aver offeso verbalmente gli agenti. Finito ciò che doveva dire è fuggito a bordo della sua auto nera. I poliziotti, comandati dallo sceriffo Shane Geers, hanno deciso di inseguirlo.

L’inseguimento è durato fino ad una strada sterrata circondata da alberi. Blanchard ad un certo punto è sceso dall’auto e allunga la mano destra verso la tasca dei suoi pantaloni, come per prendere un qualcosa all’interno. Lo sceriffo non perde tempo e pensando avesse un’arma in tasca spara alcuni colpi all’uomo, uccidendolo. Solo dopo essersi avvicinato al corpo ha capito di averlo ucciso e la disperazione prende il sopravvento. Al momento degli spari l’uomo era disarmato e l’opinione pubblica al momento discute sulla correttezza o meno del gesto del poliziotto.

advertisement