advertisement

Scatta una foto sotto la gonna di una ragazza: turista italiano arrestato a Miami

Redazione gio 26 febbraio 2015

Il turista “guardone” si è scusato ma il pentimento non gli ha evitato il carcere

advertisement
Scatta una foto sotto la gonna di una ragazza: turista italiano arrestato a Miami

E’ costata cara, anzi carissima la bravata ad un ragazzo italiano in viaggio di piacere a Miami. Il turista 28enne si trovava nel supermercato Whole Foods di South Beach, dove fa sempre molto caldo e le ragazze amano andare in giro poco vestite. Ecco così che è nata la malsana idea: fare delle foto sotto la gonna di un’avvenente fanciulla col telefonino. E’ una pratica piuttosto voyeuristica che sta prendendo pericolosamente piede. Si chiama upskirting, e consiste appunto nel fare scatti bollenti sotto le gonne delle ragazze per coglierne il frutto proibito.

advertisement

Ma il ragazzo “guardone” è andato oltre. Ha messo il suo iPhone in modalità registrazione e lo ha posizionato all’interno del carrello della spesa. Dopodiché lo ha messo a terra proprio sotto la gonna della ragazza, che però si è accorta del brutto scherzetto del turista e ha immediatamente avvisato l’agente che si trovava all’interno del locale. Il ragazzo, bloccato, ha subito ammesso le proprie responsabilità e ha chiesto scusa dopo essere stato beccato con le mani nel sacco.

Le scuse però evidentemente non sono bastate, infatti il ragazzo è stato addirittura arrestato con una cauzione fissata a 5mila dollari. Un viaggio che il turista italiano “guardone” non dimenticherà facilmente, una bravata che gli è costata cara e che sicuramente non ripeterà più.

advertisement