advertisement

Sanremo 2015, la photostory della terza puntata: dalla caduta di Arisa allo show di Massimo Ferrero

Redazione ven 13 febbraio 2015

La photostory che racconta la terza puntata di Sanremo, dove i big si sono esibiti nelle cover italiane di successo

advertisement

Prosegue senza infamia e senza lode Sanremo 2015, che nella terza puntata ha visto i big riproporre le cover di canzoni italiane di successo. 24 cantanti, tra big e nuove proposte, si sono esibiti sul palco dell’Ariston. In modo particolare Bianca Atzei si è presentata con un abito piuttosto audace. Sono stati definiti i finalisti per Sanremo giovani, mentre Nek si è portato a casa il premio come “miglior cover” con il brano “Se telefonando” di Mina, davanti a Il Volo (“Ancora” di Eduardo De Crescenzo) e Marco Masini (“Sarà per te” di Francesco Nuti). Da segnalare il capitombolo di Arisa dalle rampe di scale, che in seguito ha evitato lo scalone di ingresso.


Federico Paciotti, ex chitarrista dei Gazosa, si è esibito in un ardito “E lucevan le stelle” in chiave rock. Quindi c’è stato il collegamento con Samantha Cristoforetti spacciato per una diretta. In realtà sembra che il video fosse registrato poiché era già presente su youtube qualche ora prima della diretta. Tra i comici intervengono Bigio e Mandelli che cantano “E la vita la vita” di Cochi e Renato, e Luca e Paolo, i quali hanno ricordato i grandi cantanti scomparsi della musica italiana e si sono soffermati sui matrimoni misti.

La sempreverde Vittoria Puccini ha presentato la sua nuova serie tv presto in onda sulla Rai. Tra gli ospiti internazionali di Sanremo 2015 gli Spandau Ballet e i Saint Motel, mentre Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, si è esibito nel suo solito show.

advertisement