advertisement

Salpa dalla Francia l’Hermione verso gli Usa, sulla rotta di La Fayette

Redazione dom 19 aprile 2015

L’Hermione ripercorre la rotta che La Fayette intraprese per sostenere gli americani nella lotta di indipendenza contro l’Inghilterra

advertisement
Il galeone Hermione (Foto Flickr- Evilspoon7)

Il galeone Hermione (Foto Flickr- Evilspoon7)

Dall’isola d’Aix è partito il galeone Hermione, la perfetta ricostruzione della nave che nel 1780 portò La Fayette negli Stati Uniti per portare rinforzi agli insorti americani contro l’Inghilterra, la perfida Albione con la quale la Francia soprattutto nei secoli scorsi spesso e volentieri ha incrociato i destini e le armi. Al timone della nuova Hermione c’è il comandante Yann Cariou, mentre i cannoni non sparano palle infuocate ma fuochi artificiali. Infine al posto delle vele ci sono due motori. L’ambizioso progetto nasce da un’idea dello scrittore Erik Orsenna nel 1993. Ci sono voluti 22 anni, ma alla fine sono stati raccolti i fondi necessari per questa spedizione che ricalca l’impresa di La Fayette.

In occasione della partenza della nave ha presenziato Hollande, il presidente della Francia, per augurare il “buon vento” per la navigazione. Barak Obama ha invece inviato un messaggio letto dal console a Bordeaux. L’Hermione navigherà per circa sei settimane, il 5 giugno accosterà a Yorktown per poi entrare nel porto di New York esattamente il 4 luglio, giorno in cui si celebra l’indipendenza degli Stati Uniti. L’occasione servirà anche per celebrare la rinata amicizia tra Stati Uniti e Francia. E per ricordare La Fayette, l’eroe di due mondi versione francese che convinse il re Luigi XVI ad inviare 4.000 uomini, per sostenere le forze statunitensi contro la corona britannica.

advertisement