advertisement

Ricerca: l’account twitter svela età e sesso degli utenti

mer 15 maggio 2013

Ormai è possibile scoprire le nostre identità attraverso un semplice twitter partito dall’account twitter. A confermarlo è una ricerca condotta dall’Università di di Twente, in Olanda.

advertisement
Ricerca: l’account twitter svela età e sesso degli utenti

Ormai è possibile scoprire le nostre identità attraverso un semplice twitter partito dall’account twitter. A confermarlo è una ricerca condotta dall’Università di di Twente, in Olanda.

Tutto è legato al lancio di un programma molto particolare in grado di risalire all’età e al sesso degli utenti in base ai loro tweet. In particolare, la scoperta arriva dopo l’attenta analisi ben 3.000 account twitter olandesi grazie alla quale gli studiosi hanno potuto rintracciare un insieme di parole o alcune frasi ricorrenti in grado di rivelare età o sesso di chi le pubblicava.

Lo studio è stato portato avanti dalla ricercatrice e dottoranda in informatica, Dong Nguyen che ha partecipato all’analisi del contenuto dei messaggi twitt senza considerare foto o immagini del profilo. E alle parole seguono vere e proprie dimostrazioni concrete che è possibile trovare sul sito olandese tweetgenie.nl. È stato rivelato, ad esempio, che mentre gli utenti di sesso maschile tendono ad utilizzare termini come ‘calcio’ e ‘birra’ le donne scrivono più frequentemente ‘unghie’ e ‘hihi’. Per quanto concerne, invece, il dato “età”, l’analisi ha fatto riferimento all’utilizzo di emoticon con l’interessante scoperta che sono più frequenti fra gli adolescenti mentre gli adulti preferiscono discorsi più articolati quando scrivono tweet.

advertisement

Anche se non preciso e infallibile, il programma olandese ha un margine di errore molto basso che può comportare un errore massimo di 4 anni nella valutazione dell’età. Chiaramente tali differenze vanno scomparendo quando le età di ciascuno iniziano ad essere vicine. Se ci sono elementi diversificanti per la fascia d’età più giovane, tali caratteristiche evidenti diminuiscono verso i 30-35 anni e diventa più difficile scoprire con chiarezza l’età di questi utenti di età compresa tra  i 35 e i 55 anni. Lo studio è stato condotto su account olandesi , quindi, olandesi ma i ricercatori sono già al lavoro per ottenere un sistema capace di comprendere anche le altre lingue e gli altri social, tra cui Facebook.

advertisement