advertisement

Ragazza di 16 anni travolta e uccisa da pirata della strada

mer 10 luglio 2013

La giovane e il cugino 18enne stavano rientrando a casa, quando si è verificato il terribile impatto. La ragazza è deceduta per le gravi lesioni interne. Il conducente non ha prestato soccorso.

advertisement
Ragazza di 16 anni travolta e uccisa da pirata della strada

Ennesima storia di pirateria stradale. Accade a Milano, dove una ragazza di 16 anni è stata investita e uccisa. L’incidente si è svolto a Gorgonzola: la 16enne stava attraversando la strada Padana Superiore in bici, insieme a suo cugino di 18 anni rimasto illeso, quando è stata travolta da una vettura, giunta sul posto ad altissima velocità. Il pirata della strada non ha prestato soccorso e ha proseguito la sua folle corsa. I due cugini stavano ritornando a casa intorno alla mezzanotte. La giovane è stata trasportata all’ospedale di Melzo, ma è deceduta a causa delle gravi lesioni riportate dall’impatto.

advertisement

Il ragazzo è attualmente in stato di choc ed è riuscito a rivelare poco dell’accaduto. I carabinieri stanno cercando di far luce sulla vicenda, esaminando anche i filmati girati dalle videocamere di sicurezza, anche se la zona è, di solito, scarsamente illuminata, pertanto i video potrebbero rivelare pochi dettagli sulla dinamica dell’incidente. Si pensa che il conducente della vettura guidasse una monovolume. Nerio Papetti, padre della vittima, è stato il primo a giungere sul posto: “Questo criminale si consegni”, queste le parole dell’uomo, che fa il volontariato per il 118 e che era sull’autoambulanza arrivata sul luogo del drammatico impatto.

[FOTO:  Luca Prioli via Compfight]

advertisement