advertisement

Profugo sventa una rapina e trova lavoro in un supermercato

Redazione ven 27 luglio 2018

Un giovane profugo viene assunto dal supermercato dove ha sventato una rapina, così il luogo dove chiedeva l’elemosina è diventato il suo posto di lavoro.

advertisement
Profugo sventa una rapina e trova lavoro in un supermercato

Quella di Osahon Ewansiha sembra una storia da libro “Cuore”, eppure il giovane profugo ne ha passate davvero tante nella sua vita. Il 30 giugno scorso Oashon è diventato una sorta di eroe cittadino, quando a mani nude è riuscito a sventare una rapina nel supermercato Prestofresco a via Mercadante, a Torino. Il ragazzo nigeriano come ogni giorno era fuori al negozio per chiedere l’elemosina, quando ha visto un ladro minacciare la cassiera brandendo un coltello. Osahon è intervenuto prontamente e con grande coraggio, riuscendo a mettere in fuga il malvivente. Dopo pochi giorni il ladro, un 28enne della zona, quando ha capito di essere ormai braccato dalla polizia ha deciso di costituirsi.

advertisement

In un’intervista il ragazzo nigeriano ha detto che durante la rapina ha pensato alla sua famiglia, quindi quella cassiera in pericolo poteva essere sua madre o una sua parente e per questo è intervenuto senza pensarci due volte. Il suo gesto di grande coraggio è stato apprezzato da Domenica Lauro, procuratrice dell’azienda che ha deciso di dargli un posto di lavoro come apprendistato con un contratto di 3 anni. Il ragazzo era giunto in Italia circa 3 anni fa e dopo tante sofferenze finalmente è riuscito a trovare un lavoro stabile.

Osahon chiedeva l’elemosina per non rubare ed il karma è stato generoso con lui, ripagandolo con il suo eroico gesto in cui ha rischiato la vita. Adesso il 27enne nigeriano può ricominciare una nuova vita ed inviare dei soldi alla sua famiglia in Nigeria. In futuro sogna di avere una casetta tutta sua e magari prendersi la patente appena possibile.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »