advertisement

Piccioni Zombie, paura a Mosca per la strana morìa dei volatili

Giuseppe lun 19 agosto 2013

Una vera e propria “strage” di volatili, che in centinaia muoiono inesorabilmente dopo una lunga agonia. E già si parla di “Piccioni zombie”.

advertisement
Piccioni Zombie, paura a Mosca per la strana morìa dei volatili

Una morìa tanto inquietante quanto preoccupante per la popolazione di Mosca, che ha assistito ad uno spettacolo macabro ed inusuale: sulle strade della città russa, infatti, riversano le carcasse di centinaia di piccioni, i quali sarebbero deceduti dopo una lunga agonia e una serie di stranissimi comportamenti.

I volatili, come mostrato in un video di Lifenews, prima di morire volerebbero in cerchio all’indietro, girando la testa sottosopra in maniera frenetica, quasi sofferente, ignorando completamente l’arrivo di macchine e pedoni. Visti tali comportamenti, seguiti da una lunga agonia e dalla morte, in Russia già si parla di piccioni zombie, ma le cause di tale epidemia risultano ancora sconosciute.

advertisement

I veterinari che hanno analizzato le carcasse, di fatto, non hanno riscontrato virus specifici o conosciuti, anche se in molti ipotizzino che si tratti della salmonella; inizialmente era avanzata con convinzione l’ipotesi di epidemia da “malattia di Newcastle”, male infettivo che coinvolgerebbe non solo i volatili e gli animali domestici, ma anche gli umani, seppur con conseguenze piuttosto lievi (leggera influenza). Gli esperti, in ogni caso, invitano alla calma, visto che non sussisterebbe il pericolo di una pandemia mortale anche per gli uomini, seppur la gente del paese vuole lo sterminio di tali volatili.

Foto: Claudio Riccio via Compfight

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »