advertisement

Olbia, 14enne disabile protagonista di un video p0rno: scattano le indagini

Luca gio 4 gennaio 2018

Un ragazzino di 14 anni si è fatto riprendere, di sua volontà, in pose p0rno ma non avrebbe mai pensato che la registrazione sarebbe stata condivisa

advertisement
Olbia, 14enne disabile protagonista di un video p0rno: scattano le indagini

I giovani sono sempre più propensi ad entrare nel mondo della sessualità precocemente e l’avvento di Internet ha facilitato il tutto; il web inoltre ha portato su un altro livello i p0rno dando la possibilità a chiunque di vedere video e immagini di altre persone. Proprio quest’ultimo elemento però ha particolari pericolosi in quanto spesso minorenni diventano protagonisti di immagini che poi vengono condivise dai coetanei, rischiando di dar vita a critiche e prese in giro. Uno degli ultimi casi è stato registrato ad Olbia e riguarda un ragazzino, con lieve disabilità, di 14 anni.

advertisement

Il ragazzino è stato registrato, in un video, da un suo amico, in pose un po’ troppo spinte. Il protagonista era consapevole di quello che stava facendo ma pensava si trattasse di uno scherzo e un gioco tra amici ma così non è stato: il video ha iniziato a circolare tra smartphone e chat varie e in diversi hanno avuto l’occasione di vedere quelle immagini.

Fortunatamente, grazie al tempestivo intervento delle persone che vivono attorno al ragazzo, come genitori, insegnanti e compagni di classe, la diffusione del video è stata bloccata. Ora spetterà al pm della Procura dei minori di Sassari la decisione su chi sono i veri colpevoli della diffusione della registrazione.

advertisement