advertisement

Notizia shock: incolla le mani della sua bambina al muro per non aver fatto la cacca nel vasino

Redazione mar 16 ottobre 2012

Elizabeth Escalona è stata condannata a 99 anni di carcere per aver picchiato brutalmente sua figlia di 2 anni per non aver fatto la cacca nel vasino.

advertisement
Notizia shock: incolla le mani della sua bambina al muro per non aver fatto la cacca nel vasino

Quando i bambini finiscono sul web, in buona parte dei casi accade perché sono protagonisti di storie davvero brutte. Come dimenticare, infatti, la bambina di 3 anni punita dal padre per aver defecato nella doccia? Quella di Jocelyn, però, è tutta un’altra storia, fatta di violenza fisica gratuita messa in atto dalla donna che avrebbe dovuto amarla più di se stessa: sua madre.Elizabeth Escalona: la sua storia e quella di Jocelyn, la sua bambina  – Il terribile fatto di cronaca è accaduto nel novembre del 2011 a Dallas. Jocelyn ha appena 2 anni e usa con difficoltà il vasino per i bisogni a causa della sua piccola età. Una mattina, dopo l’ennesimo errore, sua madre Elizabeth Escalona decide di punirla evidentemente nel tentativo di insegnarle qualcosa. Incolla, quindi, le mani della sua bambina al muro con del nastro adesivo e la picchia selvaggiamente quando la piccola riesce a liberarsi. Elizabeth non si ferma nemmeno alla vista del corpo insanguinato e inerme di sua figlia. Finita in ospedale, Jocelyn entra in coma per due giorni a causa delle botte ricevute; poi, fortunatamente, si sveglia.

advertisement

Condannata a 99 anni per aver picchiato la sua bambina – Pochi giorni fa Elizabeth Escalona è stata definitivamente condannata dal Tribunale del Texas per le mostruosità inferte a sua figlia. Il giudice Eren Price e la giuria popolare l’anno condannata a 99 anni di carcere. Non sono servite a nulla le giustificazioni fornite dagli avvocati della donna nel tentativo di impietosire il giudice e la giuria:  Elizabeth Escalona trascorrerà il resto della sua vita in prigione.

advertisement