advertisement

Mosca, donna con testa di bambina decapitata: ”Sono una terrorista” [VIDEO]

Giuseppe lun 29 febbraio 2016

Attimi di delirio a Mosca, in Russia, dove una baby-sitter ha girovagato per le strade con la testa di una bambina decapitata, urlando “Allah Akbar”.

advertisement
Mosca, donna con testa di bambina decapitata: ”Sono una terrorista” [VIDEO]

Istanti di puro delirio e paura a Mosca, in Russia, nei pressi della stazione metro di Oktiabriskoie Pole. Una donna è stata infatti ripresa mentre camminava nelle vicinanze della stazione, agitando la testa mozzata di una bambina decapitata. Durante la messa in scena di questo macabro spettacolo, la protagonista di questo video ha iniziato anche ad urlare la tipica frase pronunziata dai terroristi islamici durante i loro attentati: Allah Akbar. Allah è grande.

advertisement

La donna ha poi accompagnato a tale esclamazione altre esternazioni deliranti, minacciando di farsi esplodere e urlando a squarcia gola le seguenti parole: “sono una terrorista”. La stazione in cui girovagava la donna è stata immediatamente chiusa, e le forze dell’ordine sono subito intervenute per arrestare la responsabile di tale azione: Gulchekhra Bobokulova, 39enne baby-sitter originaria dell’Uzbekistan. La testa esibita dalla donna apparterrebbe ad una bambina decapitata da lei stessa, piccola che secondo alcune indagini aveva circa 4 anni.

LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »