advertisement

Valigetta trovata per strada con 105.000 €: la consegna alla polizia

Giuseppe dom 29 settembre 2013

Un 49enne brianzolo ha trovato in mezzo alla strada una valigetta contenente 105.000 €, ma invece di tenersela l’ha consegnata alla polizia del posto.

advertisement
Valigetta trovata per strada con 105.000 €: la consegna alla polizia

Una storia che, in questi tempi di crisi economica, ha davvero dell’incredibile. Il “corpo del reato” è una valigetta contenente ben 105.000 €, il luogo dove è accaduta la vicenda è la città di Monza, ma il protagonista assoluto di questa storia è un 49enne brianzolo.

Il signore, che ha deciso di mantenere l’anonimato, ha infatti ritrovato la preziosa valigetta nella giornata di venerdì presso Via San Gerardo, tra due macchine parcheggiate. Il ritrovamento è stato pressoché casuale, e la rottura di un vetro presente su una delle macchine circostanti fa pensare ad un tentativo di furto, fallito visto che la valigetta si trovava proprio lì, incustodita.

I più malpensanti, in questo preciso istante, potrebbero pensare che il signore, in seguito a tale ritrovamento, avesse deciso di tenere i 105.000 € con sé, invece di cercare il possibile proprietario di tale cifra; la valigetta è stata invece prontamente consegnata alla polizia, con la consegna del danaro avvenuta presso il Commissariato di Polizia monzese di Viale Romagna, nell’arco della stessa serata susseguita al ritrovamento dell’ingente cifra trovata.

All’interno della valigetta sono stati inoltre trovati diversi documenti, che hanno permesso l’identificazione del proprietario dei 105.000 €: si tratta di un 72enne berlinese, che avrebbe utilizzato tale cifra nell’ambito di un evento in programma all’Autodromo. La storia si conclude con il rintracciamento del proprietario della valigetta (che nel frattempo aveva già sporto denuncia ai Carabinieri), che vedrà restituiti i suoi soldi proprio tramite le mani dell’uomo che li ha ritrovati.

Forse l’atto del “ritrovatore” è scaturito da una genuinità spontanea, spinta esclusivamente dall’onestà e dal buon senso, o semplicemente il 49enne brianzolo aveva paura di tenersi e spendere tutti quei soldi proprio per la presenza dei documenti all’interno della valigetta: sta di fatto che, alla fine, la vicenda s’è conclusa nel migliore dei modi, con un lieto fine difficilmente prevedibile visti i tempi di crisi che girano.

Foto: tiscali.it

advertisement