advertisement

Maturità 2013, al via il toto-tracce: Ungaretti il poeta più probabile per l’analisi del testo

mer 12 giugno 2013

Quanti di voi saranno impegnati con l’esame di maturità 2013? Ecco le possibili tracce della prima prova scritta

advertisement
Maturità 2013, al via il toto-tracce: Ungaretti il poeta più probabile per l’analisi del testo

(foto: Epicuro92 – Flickr)

Manca una settimana all’avvio degli esami di maturità 2013 e puntuale arriva il toto-tracce per la prima prova, quella uguale per tutti. A lanciarsi nei pronostici è Skuola.net, uno dei principali siti internet dedicati alla scuola e agli studenti. Ungaretti è uno degli autori più probabili per l’analisi del testo mentre le altre proposte saranno orientate sull’attualità.
Analisi del testo per la maturità 2013: Ungaretti e gli altri possibili autori – Stando alle indiscrezioni di Luciano Favini, ispettore centrale del MIUR, rilasciate in un’intervista l’anno scorso, per la scelta dell’autore per l’analisi del testo ci si orienta sempre verso importanti personalità ampiamente trattate nei programmi scolastici e verso testi poco noti. Negli scorsi anni c’è stata la preferenza di autori del ‘900 e probabilmente questa tendenza persisterà anche quest’anno. Gli autori più probabili a questo punto sono: Ungaretti, Quasimodo, Pirandello e Italo Svevo.

advertisement

Tema e saggio breve e articolo di giornale maturità 2013: internet e attualità i probabili argomenti – Il tema, l’articolo di giornale e il saggio breve, al contrario, tendono spesso a concentrarsi su tematiche legate attualità. Considerando che le tracce per gli esami di maturità vengono scritte intorno a gennaio/febbraio gli argomenti di attualità non sono mai quelli più recenti. Il saggio breve di carattere tecnico potrebbe concentrarsi sulle grandi tematiche dei nostri tempi: l’integrazione europea, internet e i nuovi strumenti per la comunicazione, la condizione femminile, lo sviluppo sostenibile. Il tema di ambito letterario, invece, potrebbe trattare tematiche quali l’esperienza della guerra, il binomio genialità/follia, il sogno o il rapporto dell’uomo con la natura: questi argomenti, infatti, non sono stati ancora mai affrontati negli esami di maturità.

Non ci resta che attendere per scoprire se le previsioni sugli argomenti della prima prova della maturità 2013 si rivelino esatte. In bocca al lupo a tutti gli studenti che il 19 giugno saranno impegnati con l’esame!

advertisement