advertisement

Madre picchiata dai vicini per aver ucciso il figlio nella lavatrice [VIDEO]

Luca mer 24 maggio 2017

Una madre prima uccide il figlio mettendolo dentro ad una lavatrice e poi i vicini lo vendicano punendo la madre con pugni, calci e sassate

advertisement
Madre picchiata dai vicini per aver ucciso il figlio nella lavatrice [VIDEO]

I bambini sono molto deboli e di certo non riescono a proteggersi di fronte ad un attacco di un adulto. Per questo motivo si dice sempre che i bambini non vanno mai picchiati, al massimo qualche innocente sculacciata istruttiva. Molti genitori non ragionano in questo modo e al minimo fastidio si arrabbiano contro i loro piccoli. Addirittura alcuni bambini sono messi in serio pericolo di vita e rischiano la morte. Quello successo in una famiglia tra una madre e il figlio è la conseguenza di questi gesti.

advertisement

La madre ha messo il figlio nella lavatrice dopo un litigio o una sgridata. La lavatrice accesa è stata fatale per il figlio che è morto. Saputa la notizia i vicini si sono ribellati e sono andati alla ricerca della madre. Una volta trovata l’hanno picchiata e presa a sassate per punirla del gesto che aveva compiuto nei confronti del figlio. Una punizione che ha visto anche l’incendio della sua auto e il successivo lancio della donna tra le fiamme: un gesto pericoloso anch’esso. La punizione probabilmente l’avrà imparata ma rimangono i dubbi: è giusto che siano stati i vicini a punirla? E poi, la punizione è stata giusta o troppo cruenta?