advertisement

Le foto più belle di papa Francesco a Copacabana per la Giornata della Gioventù 2013 [FOTO]

lun 29 luglio 2013

Le foto più belle della messa di papa Francesco sulla spiaggia di Copacabana in Brasile e il suo messaggio ai giovani

advertisement

(foto: Flickr)

Si è conclusa ieri la Giornata Mondiale della Gioventù 2013 che ha avuto come momento più importante la visita di papa Francesco in Brasile. A Rio de Janeiro e sulla spiaggia di Copacabana si sono riversati negli ultimi giorni moltissimi giovani provenienti da ogni parte del mondo intenzionati ad ascoltare il messaggio del Papa. È stato stimato che i ragazzi che hanno assistito alla messa finale sul lungomare di Copacabana siano stati più di 3 milioni.
Il messaggio di papa Francesco ai giovani nella giornata a loro dedicata – La visita del Papa in Brasile è stata accompagnata da numerosissimi eventi a lui dedicati organizzati con l’aiuto di circa 700 volontari. Papa Francesco, allo stesso tempo, ha mostrato la sua vicinanza alle persone in modi diversi: ha visitato una famiglia poco abbiente, ha trascorso una parte della sua giornata tra i ragazzi più poveri, si è soffermato a salutare la folla durante il suo arrivo a Copacabana come fa di solito mostrandosi disponibile e accogliente. Il gesto che più ha suscitato stupore, però, probabilmente è stato il suo accogliere sul palco-altare di Copacabana, montato a una delle estremità della famosa spiaggia, una bambina anacefala, nata priva del cervello. La piccola, miracolosamente ancora viva nonostante la sua grave malformazione fisica, è diventata simbolo di vita insieme ai suoi genitori che, nonostante tutto, hanno deciso di portare avanti la gravidanza affidandosi a Dio. Durante l’omelia seguita alla coloratissima Via Crucis con le 14 stazioni create sul lungomare di Copacabana, papa Francesco ha parlato ai giovani sottolineando la necessità di diventare cristiani autentici e ha affidato loro il compito di diffondere la parola di Dio contenuta nel Vangelo.

Nonostante la Giornata della Gioventù sia appena terminata, tra i giovani l’attesa per la festa del prossimo anno è già molta. I “Bergoglio Boys” sono già pronti a seguirlo a Cracovia.

LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »