advertisement

Le 5 fobie più strane e divertenti che esistono

Redazione mer 4 marzo 2015

Ti è mai capitato di incontrare una persona che soffrisse di una di queste fobie?

advertisement

Ognuno di noi può avere delle fobie insensate, inspiegabili, folli e assurde. Teoricamente si può avere paura di tutto. C’è chi ha il terrore degli insetti, chi dei numeri, chi odia gli spazi aperti e chi odia gli spazi chiusi. Insomma le fobie degli esseri umani non hanno limiti e non hanno confini. Ma da dove nascono? Difficile spiegarlo, bisognerebbe entrare con una mini-astronave e penetrare negli angoli più nascosti e selvaggi del cervello umano.

Le fobie potrebbero essere ricondotte ad un trauma infantile, oppure essere collegate ad avvenimenti comunque traumatici. In altri casi inconsciamente il cervello attribuisce ad un oggetto, una persona o un evento dei simboli negativi. Hai voglia di scoprire le 5 fobie più strane e divertenti che esistono? Dai, non avere paura!

Questi tipi di patologia possono comunque essere curati, se seguiti da un bravo medico o psicologo. Queste sono le 5 fobie più assurde ma ne esistono tante altre ancora. E tu di che fobia sei?

Basofobia: la paura di camminare e di cadere, frequente in chi si è rotto ossa delle gambe (Foto Flickr- Claudio Spano')

Basofobia: la paura di camminare e di cadere, frequente in chi si è rotto ossa delle gambe (Foto Flickr- Claudio Spano’)

Basofobia: la paura di camminare. Diciamo che questa più che una fobia è una scusa inventata dai pigroni che non hanno voglia di fare un solo centimetro a piedi. Ma esistono persone che hanno letteralmente la fobia di camminare. In realtà questa paura spesso si verifica nelle persone che da poco hanno subito la frattura di un osso o di una gamba e hanno paura di cadere. E’ come dopo un incidente d’auto: bisogna subito rimettersi in pista.

Alectorofobia, alias la paura dei polli (Foto youtube)

Alectorofobia, alias la paura dei polli (Foto youtube)

Alectorofobia: la paura dei polli. Essere terrorizzati da animali non è un caso così raro: si può avere paura di incontrare uno squalo a mare, o un orso in un bosco, o temere a morte gli insetti. Ma la paura dei polli è una delle fobie più strane che esistono. Per informazioni chiedere a Peter Griffin, il quale da anni combatte una guerra senza quartiere con un pollo gigante.

Singenesofobia: la paura dei parenti, che spesso si rivelano serpenti (Foto Flickr- Patrizio Boschi)

Singenesofobia: la paura dei parenti, che spesso si rivelano serpenti (Foto Flickr- Patrizio Boschi)

Singenesofobia: la paura dei parenti. Parenti serpenti. Più che fobia spesso ci può capitare di essere letteralmente allergici a dei parenti: ad una zia pettegola, ad un cugino invadente o ad una suocera insopportabile. A volte però la paura dei parenti è ingiustificata e patologica. Per chi ne soffre, i cenoni di Natale e i matrimoni diventano una vera tortura cinese.


Coulrofobia, la paura dei clown (Foto youtube)

Coulrofobia, la paura dei clown (Foto youtube)

Coulrofobia: paura dei clown. Ebbene sì, gli scherzosi ed impacciati pagliacci del circo, che fanno sorridere i bambini, incutono terrore in molte persone. Qualche trauma da bambini? Potrebbe essere. Ma non ditelo a Stephen King che con i pagliacci, anzi uno in particolare, Pennywise, ha ingrossato notevolmente il suo conto in banca.

Fobofobia, la paura di avere paura (Foto Flickr- Luca Rossato)

Fobofobia, la paura di avere paura (Foto Flickr- Luca Rossato)

Fobofobia: paura di avere paura. Sembra incredibile ma è così, c’è chi soffre di fobofobia, ovvero la paura di avere paura. Chi è affetto da questa patologia può essere soggetto a particolari ansie o attacchi di panico. Affronta la vita ossessionato dalla paura, e qualsiasi cosa da fare diventa un potenziale pericolo.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »