advertisement

Lascia figlio in auto di notte per andare a ballare: in manette

Marco lun 6 marzo 2017

Un uomo di 35 anni è stato arrestato nel torinese: l’accusa è di abbandono di minore, aveva lasciato il figlio solo in auto per andare in discoteca

advertisement
Lascia figlio in auto di notte per andare a ballare: in manette

Ha lasciato il figlio in auto da solo di notte per poter andare a ballare in discoteca. Un uomo di 35 anni è stato arrestato nel torinese ed è ora accusato di abbandono di minore. Papà di un ragazzino di 12 anni, non sapeva a chi lasciarlo per andarsi a godere una notte di baldoria e così ha deciso di portarlo con sé in discoteca. Non potendolo far entrare nel locale, però, ha pensato “male” di lasciarlo in macchina.

A scoprire l’accaduto, è stata una pattuglia dei carabinieri che passava dal posto per caso.  Insospettiti dall’autovettura parcheggiata in un posto isolato, chiusa a chiave e con il motore acceso, i militari si sono avvicinati e hanno scoperto che sul sedile posteriore vi era addormentato un bambino. A quel punto, erano le due di notte, il bambino è stato svegliato dai carabinieri, a cui ha raccontato l’accaduto.

Figlio in auto da solo: la giustificazione del padre

Il 12enne ha informato i militari che il papà era all’interno del locale Amancer e che lo aveva lasciato a dormire tranquillizzandolo sul fatto che al termine della nottata sarebbe tornato da lui. Il padre è stato rintracciato alle 3 e mezza circa di notte e tratto agli arresti domiciliari. “L’ho lasciato con il motore acceso: così mio figlio aveva anche il riscaldamento acceso”, si sarebbe scusato l’uomo.

advertisement