advertisement

Justin Bieber arrestato per guida in stato d’ebbrezza

Giuseppe gio 23 gennaio 2014

Nuovi guai per Justin Bieber. La popstar canadese è stata infatti arrestata a Miami Beach per guida in stato d’ebbrezza e per corsa automobilistica illegale.

advertisement
Justin Bieber arrestato per guida in stato d’ebbrezza

I guai non sembrano finire mai per Justin Bieber. La popstar di origini canadesi è infatti stata arrestata a Miami Beach, in California, per guida in stato d’ebbrezza. L’ennesima bravata per il cantante più chiacchierato della rete, ormai abituato a quelle che i suoi fan, i “beliebers”, etichettano semplicemente come “goliardate”, ma che nello specifico avrebbero potuto arrecare danni seri a sé stesso e agli altri.

Justin Bieber, infatti, dopo aver trascorso una serata con amici in uno Strip Club di Miami spendendo qualcosa come 75,000 $, non contento ha deciso di “gareggiare” in velocità con una Ferrari rosso fiammante, sfrecciando quindi a tutta velocità con la sua Lamborghini, presa in affitto proprio per l’occasione. Una pattuglia della polizia l’ha quindi fermato contestandogli l’eccesso di velocità e sottoponendolo al canonico alcol test; il risultato è stato positivo, con il susseguente arresto per duplice accusa: guida in stato di ebbrezza e corsa automobilistica illegale. La stessa sorte è ovviamente toccata anche al “rivale” di Bieber, che ha accettato la sfida del cantante sfrecciando anch’egli a tutta velocità.

 

Justin Bieber sotto custodia della polizia

Secondo altre indiscrezioni i ragazzi del suo entourage avrebbero addirittura “contribuito” al procedimento della corsa automobilistica, bloccando la Pine Tree Dive con le loro macchine. Il sito Tmz riporta che Justin Bieber è ora sotto custodia della polizia, con la star sottoposta a test alcolici più precisi per determinare con maggior accuratezza il livello alcolemico del sangue. Se verranno rispettate le normali procedure, Justin Bieber sarà trasferito davanti alla corte della contea di Miami Dade, con conseguente stabilimento della cauzione. Sul profilo ufficiale Twitter di Justin Bieber, ovviamente, non c’è ancora nessun “tweet” riferito alla bravata, ma c’è già chi si sta mobilitando per lui: la madre del cantante, Pattie Mallette, ha chiesto aiuto ai fan per “salvare” Justin Bieber da una condotta sempre più preoccupante:

Penso che tante brave persone vengono influenzate dal mondo dello spettacolo. Prego per Justin ogni giorno. Se Justin è in difficoltà, non potete prenderlo a calci mentre è a terra. Pregate per lui.

Visto ciò che è successo a Paul Walker, morto dopo un incidente ad alta velocità, le preoccupazioni sono più che plausibili.

Foto: flickr.com

advertisement