advertisement

Il s3sso è meglio dopo i 30 anni, lo dice una ricerca scientifica

Luca ven 9 marzo 2018

Con il passare degli anni si diventa più coscienti dei propri mezzi e si conosce meglio il corpo del partner: l’età per il miglior s3sso è dopo i 30 anni

advertisement
Il s3sso è meglio dopo i 30 anni, lo dice una ricerca scientifica

Il sesso è meglio se fatto dopo i 30 anni, quindi si può riassumere in un “invecchiando si migliora”: una ricerca, portata a termine dal sito IllicitEncounters.com, ha evidenziato proprio quest’aspetto. Il sito ha raccolto le opinioni di 828 inglesi e, il 37% delle donne con il 34% degli uomini, hanno affermato che l’età giusta è addirittura di 40 anni. La motivazione risiede nel fatto che a 20 se ne fa molto ma con il passare degli anni lo si apprezza di più, quindi meglio la qualità alla quantità.

advertisement

Le donne, crescendo, sanno già come eccitarsi e sono più disinibite quindi le richieste al partner sono più dirette, inoltre conoscono meglio anche il suo corpo e sanno come approcciarcisi. Dall’altra parte, quella dell’uomo, c’è meno ansia di prestazione e l’esperienza porta ad avere più sicurezza di sé e dei propri mezzi.

Health Plus, ha aggiunto come le donne attorno ai 30 anni vogliano provare esperienze nuove e quindi si provano diverse posizioni e diversi modi di fare s3sso.

Inoltre, aspetto da non sottovalutare, a 20 anni non si ha una casa propria e quindi si cerca sempre di trovare posti nascosti oppure di non farsi sentire dai coinquilini; crescendo si riesce anche a comprare una casa propria, in cui le libertà aumentano, senza alcun dubbio.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »