advertisement

HIV, grazie al trapianto di midollo scoperta una possibile cura

gio 4 luglio 2013

Grazie al trapianto delle staminali del midollo forse si potrà curare l’HIV. La scoperta effettuata grazie allo studio su due pazienti.

advertisement
HIV, grazie al trapianto di midollo scoperta una possibile cura

Il trapianto di midollo potrebbe essere un’ipotetica soluzione da attuare per curare le persone affette da HIV. Certamente, non si può parlare ancora di cura, come hanno sottolineato anche gli scienziati, ma i risultati ottenuti su due pazienti fanno sperare bene. Due persone, infatti, hanno avuto il trapianto di midollo a causa di tumori sanguigni, in seguito al quale la presenza dei virus in circolo è iniziata a diminuire, fino a diventare irrilevabile, anche dopo aver interrotto l’assunzione di antiretrovirali, usati per tenere sotto controllo la malattia.

advertisement

La scoperta è stata presentata alla conferenza della International Aids Society di Kuala Lampur. I due pazienti, diventati, dunque, casi di studio, sono stati sottoposti a trapianti di staminali del midollo, smettendo di assumere farmaci per quindici settimane. Come ha spiegato Timothy Henrich del Dana Farber/Brigham and Women’s Cancer Center di Boston, “Anche se questi risultati sono entusiasmanti, non indicano ancora che questi pazienti  siano stati curati. Per capire fino in fondo l’impatto di un trapianto di midollo sulla persistenza dell’Hiv sarà necessario un follow up di lungo termine di almeno un anno”. 

[foto: Julia Manzerova via Compfight] 

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »