advertisement

Errori arbitrali: i 10 più grandi nella storia del calcio

Redazione ven 20 marzo 2015

Le topiche più colossali che sono rimaste nella storia del mondo del pallone dagli albori fino ai giorni nostri

advertisement

La mano de Dios

Nel mondo del calcio gli errori arbitrali ci sono stati, ci sono e ci saranno. Malafede, incapacità, sudditanza psicologica o pressione di stadi gremiti e caldi? Sono tanti i motivi per cui nel corso di oltre 100 anni di storia si sono verificati errori arbitrali grossolani e clamorosi. Dalle coppe regionali ai campionati mondiali: nessuna categoria è sfuggita agli arbitraggi scandalosi dei direttori di gara, probabilmente la categoria più odiata ed insultata di tutto il globo terrestre. Tra i mille orrori ed errori che hanno contraddistinto il gioco del calcio, scopriamo le sviste arbitrali più grossolane nella storia del mondo pallonaro.

#10- Francia-Eire 1-1: la mano galeotta di Henry

Playoff per entrare ai Mondiali 2010, Francia ed Eire si giocano la qualificazione. In terra irlandese i galletti si impongono per 0-1, ma nella gara di ritorno l’Eire del Trap passa in vantaggio e trascina la partita ai supplementari. La Francia annaspa, ma riesce a trovare il gol del pari con Gallas. Piccolo particolare: l’azione è viziata da un fuorigioco ed un doppio tocco di mano di Henry evidente e clamoroso. Scandalosamente l’arbitro Hansson non vede e convalida il gol. Eire a casa e Francia ai Mondiali, ma sarà un flop terribile per i transalpini con un solo punto nel girone.

#9- Inghilterra-Germania 4-2: il primo gol fantasma nella storia del calcio

Finale del Mondiale 1966, l’Inghilterra padrona di casa affronta la Germania Ovest. Dopo il 2-2 si va ai supplementari. In un’azione d’attacco Geoff Hurst, attaccante inglese, scaglia un potente tiro verso la porta tedesca. La palla sbatte sulla traversa e rimbalza nei pressi della linea di porta. Gol o non-gol? Dopo un conciliabolo tra arbitro e guardialinee, condizionato anche dal caldissimo tifo inglese, viene assegnato il gol. Le moviole di oggi hanno dimostrato che quel pallone probabilmente non era mai entrato. Ancora Hurst segnerà il 4-2 chiudendo la partita.


#8- Inghilterra-Germania 1-4: la storia si ripete

Corsi e ricorsi storici, gli dei del pallone si sono voluti sbizzarrire sui gol fantasma soprattutto quando si affrontano Inghilterra e Germania. Stavolta però, come una legge del contrappasso, è l’Inghilterra a venire penalizzata. Ottavi di finali dei Mondiali 2010, la Germania conduce per 2-1. Un tiro di Lampard sbatte contro la traversa ed entra in porta di almeno un metro. Nessuno incredibilmente se ne accorge, tranne gli inglesi. La Germania dilagherà imponendosi per 4-1.

#7- Chelsea-Barcellona 1-1: l’ira funesta di Drogba

Il 6 maggio 2009 l’arbitro norvegese Tom Henning Ovrebo fece arrabbiare un bel po’ il Chelsea, impegnato nella semifinale di ritorno di Champions League contro il Barcellona. Il paffuto direttore di gara nega tre rigori evidenti ai Blues. Iniesta pareggerà negli ultimi minuti regalando la finale al Barcellona. A fine partita i Blues accerchiarono l’arbitro, con Drogba e Ballack che sfiorarono la rissa con l’arbitro norvegese.

CONTINUA A LEGGERE A PAGINA 2

advertisement

Pagine: 1 2 3