advertisement

Divorzio breve, cosa cambia: le 5 cose da sapere

Redazione gio 23 aprile 2015

Nei casi di divorzio consensuale sarà possibile ottenere lo scioglimento del matrimonio in soli sei mesi

advertisement
Divorzio breve (Foto Flickr- Hot Gossip Italia)

Divorzio breve (Foto Flickr- Hot Gossip Italia)

La Camera ha approvato la legge che dà il via libera al divorzio breve. Abrogata quindi la legge Fortuna-Baslini del 1970, secondo la quale per ottenere lo scioglimento del matrimonio dovevano passare almeno tre anni. Questo tempo sarebbe stato necessario ai coniugi per ritornare sui propri passi e decidere di tornare a vivere insieme. Ma sono poche le coppie che hanno avuto ripensamenti. Adesso invece per le coppie che decidono di divorziare sarà sufficiente aspettare un anno, in alcuni casi addirittura sei mesi. Una piccola rivoluzione da un punto di vista sociale per l’Italia, considerando che è la sede del Vaticano ed un paese fortemente intriso del pensiero cattolico. Ma in cosa consiste il divorzio breve? Scopriamo insieme le 5 cose da sapere sulla nuova norma.

#1- Divorzio breve entro un anno se l’atto è giudiziale

Come detto finora le coppie che intendevano divorziare dovevano aspettare almeno tre anni per ottenere l’annullamento del matrimonio, tempi che potevano allungarsi a causa delle lungaggini burocratiche. Se la separazione è un atto giudiziale sarà possibile procedere al divorzio dopo un anno.

#2- Divorzio breve entro sei mesi se è consensuale

Da tre anni ad un anno è già un bella riduzione, ma i tempi per ottenere il divorzio possono ulteriormente accorciarsi. Se la separazione è consensuale, e quindi entrambi i coniugi sono d’accordo per procedere al divorzio, basteranno soltanto sei mesi per ottenere lo scioglimento del matrimonio.

#3- Cosa cambia da un punto di vista patrimoniale

La nuova legge porterà delle novità anche da un punto di vista patrimoniale. I due coniugi potranno infatti decidere di sciogliere la comunione dei beni, se è di tipo consensuale. Non sarà vincolante il fatto che prima del matrimonio si è effettuata la comunione dei beni.

#4- I tempi di decorrenza

Nel momento in cui i coniugi si presentano davanti al Tribunale, scatta l’anno oppure i sei mesi per ottenere lo scioglimento del matrimonio. I tempi di decorrenza quindi, dalla richiesta del divorzio, saranno decisamente brevi.

#5- I requisiti necessari per ottenere il divorzio breve

Per ottenere il divorzio breve i due coniugi devono essere d’accordo; devono esprime la propria volontà dinanzi al presidente del Tribunale o con una dichiarazione scritta; non devono avere figli minori, maggiorenni portatori di handicap o minori di 26 anni insufficienti da un punto di vista economico.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »