advertisement

Disastro di Fukushima, i bambini muoiono mentre il mondo tace [DOSSIER]

Redazione lun 30 giugno 2014

Il governo giapponese continua a tacere sugli effetti devastanti provocati dal disastro di Fukushima, mentre i bambini continuano a morire di cancro

advertisement

Disastro di Fukushima, i bambini muoiono mentre il mondo tace (Foto flickr- NRCgov)Disastro di Fukushima, a distanza di oltre tre anni non si placano le conseguenze e gli effetti dell’incidente verificatosi nella centrale nucleare giapponese. Era l’11 marzo 2011, quando il terremoto causò la fusione dei noccioli di alcuni reattori e diversi altri problemi, con la fuoriuscita di gas radioattivo nell’aria. Per avere un’idea della gravità della situazione, l’Agenzia per la sicurezza nucleare e industriale del Giappone classificò il disastro di Fukushima al grado 7, il più alto possibile. Lo stesso assegnato al disastro di Chernobyl.

Disastro di Fukushima, la morte silenziosa dei bambini

A distanza di tre anni quel disastro continua a fare danni incalcolabili. L’Università Medica di Fukushima ha testato 375.000 giovani, e oltre il 48% di loro (circa 200.000 bambini) soffrono di disturbi pre-cancerosi, quali noduli e cisti. Rispetto alla media siamo almeno 40 volte oltre la norma, decisamente troppo per essere una semplice coincidenza. Joseph Mangano, direttore esecutivo del Progetto Salute Pubblica e Radiazioni, ha individuato più di 120 cancri infantili laddove se ne registravano 3 al massimo. Come nei disastri di Three Mile Island e di Chernobyl, anche qui si registrano casi di malformazioni, difficoltà nella respirazione e mutazioni negli animali.

advertisement

L’omertà dei governi e degli organi di controllo

Eppure nonostante i dati parlino chiaro, l’industria nucleare di Fukushima continua a negare che il disastro possa avere avuto degli effetti, arrivando addirittura a sostenere che nessuna persona è stata colpita dalle radiazioni emesse dopo il terremoto. Il governo pro-energia atomica del Primo Ministro giapponese Shinzo Abe sta facendo pressioni sulle famiglie che hanno abbandonato l’intera zona, affinché tornino ad abitare nelle loro case. Peggio ancora ha fatto l’UNSCEAR (Comitato Scientifico sugli Effetti delle Radiazioni Atomiche delle Nazioni Unite), che ha minimizzato i danni causati dal disastro di Fukushima. Ma l’UNSCEAR è sottoposto all’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIE) dell’ONU, la cui missione è proprio quella di promuovere l’energia atomica. L’AIE ha l’obbligo di segretezza sulle scoperte dell’ONU circa gli impatti della salute sui reattori nucleari. Basta fare 2+2, per capire che si è fatto e si sta facendo di tutto per insabbiare le tragedie nucleari che hanno colpito e che colpiranno il mondo. Tutto questo per non dire che l’energia atomica è pericolosa e mortale, perché evidentemente gli interessi economici che ci sono dietro sono troppo grandi ed importanti. Anche più delle vite umane e della salute dei bambini.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »