advertisement

Davide Astori, capitano della Fiorentina, è stato trovato morto in albergo

Luca dom 4 marzo 2018

Il giocatore è stato trovato morto nella sua stanza di albergo a Udine. La partita Udinese-Fiorentina è stata rinviata per lutto

advertisement
Davide Astori, capitano della Fiorentina, è stato trovato morto in albergo

Il mondo del calcio è in lutto. Nella notte tra il 3 e il 4 marzo, Davide Astori, capitano della Fiorentina, è morto nella sua stanza, nell’albergo La’ di Moret ad Udine, a 31 anni. Il calciatore era in città, insieme a tutto il resto della squadra, per la partita domenicale di Serie A contro l’Udinese; inizialmente era stata rinviata solo la partita di Udine, successivamente anche Genoa-Cagliari, con quest’ultima che è stata la sua ex squadra dal 2008 al 2014, ora è arrivato il comunicato ufficiale del rinvio dell’intera giornata per lutto. Le cause sono ancora sconosciute, si pensa ad un arresto cardiocircolatorio nel sonno.

Ha militato in diverse squadre, tutte italiane: Cremonese, Cagliari, Roma e appunto Fiorentina e si è formato nel settore giovanile del Milan. Ha indossato anche la maglia della Nazionale, registrando 14 presenze e una rete.

advertisement

La Fiorentina ha comunicato il decesso tramite i suoi canali, invitando tutti alla sensibilità nei confronti soprattutto della famiglia.

 

 

advertisement