advertisement

Dani Alves mangia la banana lanciatagli dai tifosi [VIDEO]

Giuseppe lun 28 aprile 2014

Il calciatore del Barcellona, Dani Alves, è stato vittima di un episodio di razzismo, ma è riuscito a rispondergli al meglio in maniera molto ironica.

advertisement
Dani Alves mangia la banana lanciatagli dai tifosi [VIDEO]

Dani AlvesBrutto episodio di razzismo nel match di calcio tra Villarreal e Barcellona, per una piaga che non accenna a fermarsi, soprattutto nel mondo del “football”. Il calciatore degli ospiti, Dani Alves, stava infatti battendo un calcio d’angolo per la sua squadra quando dagli spalti è volata ai margini del terreno di gioco una banana. Il giocatore del Barcellona ha risposto “ironicamente” a quel gesto palesemente razzistico, prendendo la banana da terra per poi sbucciarla e mangiarsela in un sol boccone prima di battere il calcio piazzato.

Un gesto tanto forte quanto significativo, che ha fatto immediatamente il giro del web: altri calciatori hanno deciso di mostrare solidarietà nei confronti di Dani Alves, postando una foto mentre mangiano una banana. In questo modo, “tutti diventano delle scimmie”, e da quest’idea è stata lanciata una sorta di “campagna” su Twitter, legata all’hashtag #weareallmonkeys, che ha visto tra i protagonisti il compagno di squadra di Dani Alves, Neymar, ed altri calciatori come Dries Mertens (centrocampista del Napoli), Sergio Aguero e Roberto Carlos.

Il mondo del web s’è quindi mobilitato per condannare l’ennesimo assurdo episodio di razzismo, condannato dallo stesso Dani Alves con le seguenti parole:

Sono in Spagna da undici anni, non è cambiato nulla.Non ci rimane che ridere di questi ritardati.

Negli ultimi anni gli episodi di razzismo nel mondo del calcio sembrano essersi clamorosamente moltiplicati, forse a causa della voglia di apparire da parte di “determinati tifosi”, che dall’alto del loro “anonimato” forse si sentono degni di aver contribuito a fomentare rabbia, discussioni e affini.

Foto: youtube.com

LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »