advertisement

Conclave 2013, un nuovo Papa entro Pasqua

Redazione mar 5 marzo 2013

Mancano pochi giorni all’inizio del conclave che porterà alla nomina del successore di Benedetto XVI. Nel frattempo, i cardinali hanno già iniziato a riunirsi. Scopriamo insieme le modalità di elezione e i nomi dei candidati.

advertisement
Conclave 2013, un nuovo Papa entro Pasqua

[Foto Flickr – Ed Yourdon]

Proseguono le giornate di Congregazioni  tra i cardinali al Vaticano  in attesa di proclamare il conclave che porterà alla nomina di un nuovo Papa entro Pasqua. Nel  frattempo, la Cappella Sistina è già stata chiusa ai visitatori.  Vediamo nel  dettaglio la storia, il procedimento e tutti i “papabili” al Soglio Petrino.

Una  storia secolare – L’evento storico che diede il nome di “Conclave” all’elezione dei Pontefici risale al 1270, quando gli abitanti di Viterbo, allora sede papale, stanchi di anni di indecisioni dei cardinali, li chiusero a chiave (cum clave) nella sala grande del palazzo papale e ne scoperchiarono parte del tetto, in modo da metterli in condizioni di decidere al più presto chi eleggere a nuovo pontefice, che fu papa Gregorio X.

Da quel momento in poi, al momento dell’elezione di un nuovo pontefice, venne fissato un procedimento ben preciso per le votazioni.  Il giorno fissato per l’inizio del conclave, infatti, tutti i cardinali devono riunirsi nella basilica di San Pietro dove verrà celebrata una messa apposita. Successivamente  i cardinali dovranno recarsi nella cappella Sistina, sgombra da qualsiasi infiltrazione mediatica al fine di garantire la massima segretezza dell’elezione. Di volta in volta gli appunti e i voti dei cardinali verranno bruciati, mentre per mantenere un contatto con l’esterno, soprattutto coi fedeli riuniti in Piazza San Pietro,  verranno dati segnali di fumo: neri in caso di esito negativo e bianchi in caso di esito positivo.

I candidati al Soglio Petrino – Per ora si avanzano solo ipotesi e i nomi di qualche possibile candidato:  i  cardinali Angelo Bagnasco e Gianfranco Ravasi, già noti agli ambienti vaticani, il cardinale filippino Luis Antonio Gokim Tagle, il più giovane, il cardinale irlandese Sean Patrick O’Malley, il cardinale Angelo Scola, il cardinale canadese Marc Ouillet, il cardinale ghanese Peter Kodwo Appiah Turkson, il cardinale brasiliano Odilo Pedro Scherer o il cardinale ungherese Peter Erdo.

papabili_conclave

Alcuni fra i cardinali candidati al soglio pontificio.

E’ la prima volta nella storia della Chiesa che un papa lascia il suo incarico per vecchiaia. Si aprono così una serie di interrogativi sul futuro della chiesa cattolica, sempre più scossa da scandali e contrasti tra fazioni interne.  L’unica certezza è che il nuovo papa avrà il delicato quanto importante compito di operare un profondo rinnovamento all’interno della stessa.

Aggiornamento dell’8 marzo 2013: i 115 elettori del Collegio dei Cardinali che dovrà scegliere il nuovo Papa ha deciso la data dell‘inizio del Conclave: si terrà il 12 marzo 2013.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »