advertisement

Come capire se una persona mente: 10 modi per scoprirlo

Redazione mar 20 gennaio 2015

Il linguaggio del corpo spesso tradisce le persone bugiarde: ecco alcuni trucchi per coglierle in fallo

advertisement
Come capire se una persona mente: 10 modi per scoprirlo

Pinocchio (Foto Flickr- Albert Choi)

Quando Pinocchio diceva le bugie gli si allungava il naso, e nel mondo ce ne sono parecchi di “Pinocchi”. Purtroppo però la vita reale non è una fiaba, e quando qualcuno mente non gli si allunga il naso. Ci sono diversi tipi di bugie, dalle bufale sul web alle menzogne per coprire un tradimento, fino alle scuse per i ritardi a scuola o al lavoro. Tuttavia ci sono alcuni metodi, come lo studio del linguaggio del corpo, che tradisce i bugiardi incalliti e che ci aiuta come capire se una persona mente. Ci sono i bugiardi di professione, quelli seriali e quelli occasionali. Ecco 10 modi per scoprire se il nostro interlocutore sta mentendo. Anche senza la macchina della verità ci sono diversi modi come capire se una persona mente. Andiamo a scoprire come smascherare i “Pinocchi” di professione.

#1- Come capire se una persona mente: le microespressioni del viso e del corpo

Il viso di un bugiardo rivela in maniera sorprendente quanto sta mentendo. Un sopracciglio che si alza in modo innaturale e che causa delle rughe sulla fronte potrebbe indicare una bugia. Inoltre mentire causa una forte scarica di adrenalina nei capillari, se il nostro interlocutore si tocca spesso il naso l’hai incastrato! Non credere poi che i bugiardi evitano il tuo sguardo, anzi. Magari ti fissano negli occhi per concentrarsi su quello che stanno dicendo e provano a convincerti che stanno dicendo la verità.

#2- Osservare la gola

La gola è un altro elemento rivelatore. Mentire aumenta la produzione di adrenalina, facendo prima aumentare e poi diminuire la salivazione. Nella prima fase quindi il “ballista” di turno deglutirà spesso, nella seconda fase invece rischiarerà spesso la voce. A meno che non sia un tenore che si prepara per un concerto, è il tuo uomo!

#3- Coprirsi la bocca

Anche osservare la bocca potrebbe rivelarci molte cose interessanti. Ricordi Cassano? Quando parla con allenatori e calciatori si copre la bocca per evitare che si potesse leggere il labiale. Anche il bugiardo tende a coprirsi la bocca, perché prova a dissimulare la bugia che sta raccontando. Studi medici spiegano poi che chi mente tende spesso e volentieri a toccarsi la bocca, proprio perché è lo strumento della menzogna.

#4- La posizione dei piedi

Bugiardo di Fabri Fibra (Foto Flickr- Ale)

Bugiardo di Fabri Fibra (Foto Flickr- Ale)

Una persona che mente, soprattutto se non è abituata a farlo, tende ad avere i piedi in direzione dell’uscita. Perché? Be’ perché si trova in una situazione di stress e non vede l’ora di andare via. Se ha i piedi rivolti verso la porta, inizia a preoccuparti.


#5- Giocherellare con gli oggetti

Come detto chi mente si trova in una forte condizione di stress, quindi ha bisogno di rilasciare energia nervosa in qualche modo. Come? Potrebbe giocherellare con una penna, toccarsi spesso la cravatta o gingillarsi con qualsiasi oggetto si trovi davanti. Addirittura potrebbe stringere una sedia facendo diventare le nocche bianche senza nemmeno accorgersene.

#6- Le parolacce

Mentire richiede una grande concentrazione, e questo può andare a discapito di altre funzioni come l’autocontrollo. Se il tuo interlocutore inizia a dire un mare di parolacce ed usare espressioni sguaiate, soprattutto se è una persona solitamente pacata, allora molto probabilmente sta sparando una “balla”.

#7- Il bugiardo seriale dimentica ciò che dice

Scoprire un bugiardo seriale è davvero facile. Dice talmente di quelle bugie che nemmeno se ne ricorda, o addirittura si convince che la menzogna che sta raccontando è davvero la realtà. Ti è mai capitato di andare in un bar ed un tuo amico ti ha detto: “Dico che sei mio cugino così risparmi”. Poi magari il giorno dopo ti chiama e ti dice: “Devi comprare il monitor del pc? Vieni al negozio di computer di mio cugino”. E ancora: “Mio cugino si vende l’iPhone, un affarone, lo vuoi?”. E giorno dopo giorno scopri che ha una marea di cugini. Le cose sono due: o ha una famiglia numerosissima o ti sta mentendo.

#8- Il linguaggio

Pinocchio in primo piano (Foto Flickr- Joe Penniston)

Pinocchio in primo piano (Foto Flickr- Joe Penniston)

Se non riesci a smascherare il “Pinocchio” di turno con il movimento del corpo puoi provare a farlo con il linguaggio. I bugiardi quando mentono tendono a parlare più velocemente o più lentamente, ciò è dovuto ad un aumento della tensione che incide sul linguaggio.

#9- Controlli incrociati

Non sei convinto di quello che ti ha raccontato una persona? E magari ti ha anche chiesto assolutamente di non parlare con Tizio e Caio? Bene, è esattamente quello che devi fare. Confronta la sua versione con quella degli altri, chiedi ad almeno 3-4 persone di raccontarti come si sono svolte le cose. Solo così potrai scoprire la verità. Ti hanno raccontato 4 versioni diverse? Be’ allora sono 4 bugiardi, forse è il caso di rivedere le tue amicizie e le tue conoscenze.

#10- Il silenzio

Una persona che mente ha bisogno di continue rassicurazioni per capire se te la sei bevuta o meno. Quindi resta in silenzio, tienilo sulle spine. Non reggerà alla tensione e non sopporterà il silenzio. Quindi continuerà a parlare cercando di convincerti della sua versione. Molto probabilmente cadrà nella trappola e si contraddirrà da solo. Come si dice in certi casi è meglio “lasciar cuocere il polpo nel suo brodo”.

Questi sono indicazioni o suggerimenti come capire se una persona mente. Naturalmente se qualcuno “incappa” in uno di questi comportamenti non è detto che sia necessariamente un bugiardo, potrebbero essere semplici tic. Ma tre indizi fanno una prova, e se il tuo interlocutore cade in diversi dei comportamenti analizzati allora quasi sicuramente sta mentendo. Ricorda una cosa: “Se racconti la verità non hai nulla da ricordare”. Forse adesso non sei diventato un detective, ma hai qualche strumento in più per smascherare i “Pinocchi” che incontrerai nella tua vita.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »