advertisement

Brexit bloccata dall’Alta Corte: “la deve votare il Parlamento”

Marco gio 3 novembre 2016

Brexit: a sorpresa il referendum non vale nulla, “serve il voto del Parlamento” dice l’Alta Corte di Londra, accolto ricorso di un gruppo di attivisti

advertisement
Brexit bloccata dall’Alta Corte: “la deve votare il Parlamento”

Brexit: aveva ragione un gruppo di attivisti, il Referendum non basta per uscire dall’Europa. L’Alta Corte di Londra ha accolto il ricorso e sentenziato che affinché il Regno Unito esca dall’Europa è necessario passare attraverso un voto del Parlamento di Westminster. I giudici hanno dato così torno al governo di Theresa May, che aveva rivendicato il diritto ad invocare l’articolo 50 del Trattato di Lisbona.

“Siamo determinati ad andare avanti coi nostri piani”, fa sapere un portavoce del premier, che ora prospetta un ricorso alla Corte Suprema. Secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, la sentenza dell’Alta Corte della Gran Bretagna non dovrebbe fermare l’azione di governo che intende rispettare la tempistica del marzo 2017 per l’attivazione dell’articolo 50.

advertisement

Brexit: alla Corte Suprema l’ultima parola

“Il principio fondamentale della costituzione del Regno Unito è che il Parlamento è sovrano”, ha detto il giudice dell’Alta Corte, Lord Thomas of Cwmgiedd, leggendo il verdetto. La stampa inglese ha subito preso di mira il premier May, ma anche il ‘Guardian’ sottolinea che la battaglia è tutt’altro che conclusa e che l’ultima parola spetterà comunque alla Corte Suprema.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »