advertisement

Botti di Capodanno, consigli per gli amici a 4 zampe

Redazione mar 30 dicembre 2014

Cosa fare per proteggere i nostri amici a 4 zampe dai botti di Capodanno

advertisement
Botti di Capodanno, consigli per gli amici a 4 zampe

Cane impaurito dai botti di Capodanno (Foto flickr- Alessandro Malatesta)

Come ogni anno milioni di italiani festeggeranno la notte di San Silvestro con botti di Capodanno pericolosi, molti dei quali anche illegali. Questa è una delle 10 cose da non fare a Capodanno per non rovinarsi la festa. L’invito ovviamente è di non sparare botti per la propria incolumità, delle altre persone e anche dei nostri animali. Loro infatti sentono i rumori amplificati, quindi per i nostri amici a quattro zampe l’ultima notte dell’anno si trasforma in un vero e proprio inferno. Gli appelli a non sparare botti di Capodanno rimarrà inascoltato, ecco quindi una serie di consigli utili per tranquillizzare i nostri amici a quattro zampe nell’ultima notte dell’anno.

Cosa fare prima dell’inizio dei botti di Capodanno

E’ consigliabile prendere degli accorgimenti prima che inizino i botti di Capodanno. Innanzitutto se hai gabbie con uccelli, roditori o qualsiasi altro animale all’esterno prendile e mettile all’interno della casa. Se hai cani o gatti particolarmente sensibili, anziani o che soffrono di cuore, puoi chiedere al veterinario di prescrivere qualche sedativo o tranquillante. Un buon consiglio è quello di abituare i nostri animali ai rumori. Cerca quindi sul computer dei video dei botti, e mettili più volte nel corso della giornata con diversi volumi. Infine, cosa molto importante, assicurati che il tuo cane o gatto sia dotato di medaglietta e microchip. Sarà più facile individuarli in caso di fuga.


Cosa fare durante i botti di Capodanno

Botti di Capodanno, consigli per gli amici a 4 zampe

Botti di Capodanno (Foto flickr- Salvatore Capalbi)

Il momento più delicato è ovviamente dopo la mezzanotte, quando si scatena l’inferno. Non bisogna essere troppo protettivi verso gli animali, né tenerli in braccio o guardarli negli occhi. Potrebbero impaurirsi ancora di più. Se puoi tienili in una stanza quanto più lontana possibile dai rumori, e creargli un piccolo rifugio dove possa accucciarsi, magari in penombra tenendo accesi radio e tv. Evita di tenerli fuori al balcone o nel giardino, potrebbero tentare di scappare o buttarsi di sotto. Assolutamente non tenete i cani al guinzaglio o in catene, potrebbero strozzarsi nel tentativo di fuggire. Il consiglio è di non lasciarli soli. Se proprio non puoi, dopo la mezzanotte chiama a casa facendo squillare il telefono. Questo rumore potrebbe distrarre l’animale e rassicurarlo.

Cosa fare dopo i botti di Capodanno

La fase più delicata è dopo i botti di Capodanno. I nostri amici potrebbero apparire particolarmente violenti o agitati, se non dovessero calmarsi chiamate il veterinario per evitare un collasso. Se il vostro animale è scappato cercatelo vicino casa, molto probabilmente si è rifugiato in un posto che lui ritiene sicuro. Tienilo a mente. Se non riesci a trovarlo contatta le associazioni animaliste come LAV e AIDAA (sportelloanimali@libero.it, oppure 392 6552051), e denuncia la scomparsa alle forze dell’ordine. Infine posta sui social network le foto del tuo animale, il tam tam mediatico potrebbe aiutarti a ritrovarlo.

advertisement