advertisement

Bollette più care: gli onesti pagano anche per i morosi

Luca sab 24 febbraio 2018

Circola sulle chat un messaggio di rincari sulle bollette della luce, la verità è che gli aumenti ci saranno ma potrebbero essere diversi da quanto scritto

advertisement
Bollette più care: gli onesti pagano anche per i morosi

In questi ultimi giorni gira, tra le chat di WhatsApp, un messaggio che spiega come nei prossimi mesi le bollette della luce subiranno rincari minimi di 35€, per far fronte al mancato pagamento di molte persone. La realtà sta in mezzo: possiamo affermare che è una mezza bufala, mezza perché una parte di verità c’è.

advertisement

L’Arera, l’Autorità dell’Energia Elettrica, ha deciso di alzare la somma da pagare per ogni utente, per riuscire a rientrare dall’azione illegale dei morosi. La parte che possiamo tranquillamente etichettare come bufala sta nella cifra aggiuntiva che non ammonterà a 35€ ma sembra arrivare a 2,5€ annui, vuol dire 0,30€ circa ogni bimestre. Sulla bolletta non sarà presente una voce specifica, quindi non sarà rintracciabile l’aumento. Angelo Pisani, presidente di Noiconsumatori, ha specificato l’infondatezza della quota di 35€ circolata, specificando che potrebbe essere minore o maggiore; ha aggiunto come, con questa mossa, “si tenta da più parti di oscurare tanti vergognosi aumenti imposti agli utenti indifesi”.

Rimane solo da aspettare l’evolversi della situazione, sperando in mosse sagge da parte di chi ha il compito di decidere, non speculando sulle spalle di chi è in regola con i pagamenti.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »