advertisement

A 3 anni bimba ibernata per salvarla da un tumore

Redazione ven 19 giugno 2015

A soli 3 anni Matheryn è la bimba più giovane ad essere stata sottoposta ad un trattamento che credevamo possibile sono nei film di fantascienza.

advertisement
A 3 anni bimba ibernata per salvarla da un tumore

L’abbiamo visto nei film, medici che lottavano con sondini e macchinari per permettere al personaggio di turno di essere conservato in una capsula e salvarsi dalla distruzione del pianeta. Forse è a questo che hanno pensato i genitori di Matheryn Naovaratpong, una bimba thailandese affetta da un tumore incurabile al cervello. Poter conservare intatto il corpo della propria piccola nella speranza che ricerche future riescano a trovare una cura per guarirla. Qualunque sia il motivo che abbia spinto questi due genitori ad ibernare la propria bambina di sicuro è una decisione che hanno ben ponderato.

Bimba ibernata per volere della famiglia.

Matheryn soffre di  ependiloblastoma, un tumore rarissimo che colpisce bambini di giovanissima età. Prima di decidere di sottoporre al propria figlia al trattamento dell’ibernazione, il signori Naovaratpong  le hanno davvero provate tutte, cure aggressive, più di 12 interventi e decine di cicli di radio e chemioterapia, un vero calvario per una bambina così piccola. Nonostante tutto, però, il tumore si è esteso contaminando più dell’80% dell’area sinistra, lì dove sorgono i recettori del linguaggio.

advertisement

”Quando è diventato chiaro che Matheryn aveva solo pochi mesi di vita, visto l’attuale livello delle cure mediche insufficiente a tenerla in vita”  spiega un portavoce della Alcor, il centro in Arizona che si è occupato del caso “i genitori hanno completato tutti gli step per la sua criopreservazione, inclusa la crioprotezione del cervello”. Cosa significa? Che il suo corpo ed il suo cervello vengono conservati a bassissime temperature, in genere intorno ai −196 °C, con lo scopo di bloccare il normale processo di deterioramento cellulare. I costi per la pratica dell’ibernazione sono molto alti, circa 180 mila euro e ma i genitori di Matheryn hanno visto in questa l’unica e l’ultima soluzione praticabile nonostante sia la bimba ibernata più giovane della storia.

advertisement