advertisement

Berlusconi contestato da una femen in t0pless al seggio prima di votare

Luca dom 4 marzo 2018

Mentre era all’interno del seggio per votare, il leader di Forza Italia è stato contestato da un’attivista femen in t0pless

advertisement
Berlusconi contestato da una femen in t0pless al seggio prima di votare

Nella giornata odierna si stanno tenendo, in tutta Italia, le votazioni per le elezioni politiche; sono chiamati al voto tutti gli italiani maggiori di 18 per decidere riguardo la Camera e maggiori di 25 anni per il Senato. Tra gli aventi diritto al voto ci sono anche gli stessi candidati dei partiti, tra cui Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia e appartenente alla coalizione di Centrodestra.

advertisement

Il Cavaliere si è quindi recato al seggio, in via Scrosati a Milano, nella scuola Dante Alighieri, alla sezione numero 502, ma è stato contestato. Una ragazza, tra i 25 e i 30 anni, si è rivelata essere un’attivista femen, si è spogliata a torso nudo, in topless, e ha urlato contro il candidato politico. Simbolica la frase “Berlusconi, sei scaduto, il tuo tempo è scaduto!”, che aveva scritta anche sul corpo in mostra. Subito le guardie hanno allontanato Berlusconi mentre i giornalisti si scatenavano con fotografie e filmati.

Non è una nuova tipologia di contestazione verso il politico: nel 2013 vi era stata una contestazione simili, fatta nelle stesse modalità e nello stesso luogo da altre tre donne, attiviste anch’esse.

Il Cavaliere ha voluto sdramattizzare con una battuta: “È finito il mio tempo? Sì, in effetti la coda era finita”, aggiungendo di non aver visto niente.

LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »