advertisement

Bere sperma fa bene perché ricco di elementi nutritivi: la ricerca della Columbia University

lun 10 giugno 2013

Bere sperma fa bene: tutto quello che gli altri non dicono sull’ambigua ricerca condotta dalla Columbia University

advertisement
Bere sperma fa bene perché ricco di elementi nutritivi: la ricerca della Columbia University

(Foto: ir0ck – Flickr)

Bere sperma fa bene: a dimostrarlo è una ricerca condotta dalla Columbia University e pubblicata su Biology Letters. Lo strano studio, condotto da Benjamin Wegener, riconosce però i benefici del liquido seminale maschile solo alle donne e non ha nulla a che fare con la dieta della masturbazione.

Bere sperma fa bene: tutti i dettagli dell’ambigua ricerca – Non può non stupire il fatto che ricerche come questa vengano condotte all’interno di enti importantissimi come le università. Al di là della loro apprezzabilità sotto certi aspetti, non possono che rivelarsi inutili per l’essere umano soprattutto quando si diffondono sul web in modo impreciso. Lo studio di Benjamin Wegener, infatti, è stato condotto sui cefalopodi (una classe di molluschi alla quale appartengono anche polpi e calamari). Questi animali hanno la particolarità di avere il sistema riproduttivo all’interno della bocca: durante l’accoppiamento l’ingestione dello sperma da parte delle femmine avviene in modo naturale. Lo studio, inoltre, ha dimostrato che per le femmine di questa specie il liquido seminale maschile rappresenta una importantissima fonte di vitamina C, fruttosio e proteine. Al contrario, l’ingestione del liquido seminale da parte dei maschi avrebbe come conseguenza un abbassamento della capacità riproduttiva.
Lo studio non è stato condotto su esseri umani probabilmente in seguito alle enormi differenze biologiche tra la nostra specie e quella dei cefalopodi: bere sperma, infatti, non è una pratica abituale durante l’accoppiamento tra l’uomo e la donna. Nulla poi dimostra che lo sperma umano abbia le stesse caratteristiche di quello dei cefalopodi e, anche se le avesse, le sostanze organiche ricche di proteine, fruttosio e vitamina C alle quali possiamo aver accesso ogni giorno per rafforzare il nostro organismo sono davvero numerose e non hanno controindicazioni per gli uomini. Se, quindi, per assurdo, in un futuro molto lontano da oggi sui banchi dei supermercati dovessimo avvistare un succo di frutta a base di sperma di cefalopode potremmo tranquillamente acquistare un normale succo d’arancia, ricco anch’esso di proteine, vitamina C e fruttosio.

advertisement