advertisement

Attentato a Bruxelles: è tutto falso? Il video che accende i dubbi

Giuseppe mer 30 marzo 2016

Un video pubblicato su Youtube sta scuotendo l’opinione pubblica: e se l’attentato a Bruxelles fosse un falso? Qual è la verità?

advertisement
Attentato a Bruxelles: è tutto falso? Il video che accende i dubbi

Il mondo occidentale è stato ancora una volta sconvolto dall’ennesima strage: i video dell’attentato all’aeroporto di Bruxelles continuano a fare il giro del mondo, e la paura sta tornando a regnare sovrana. Su Youtube c’è però un utente che sta proponendo una diversa versione dei fatti, affermando con certezza che questa “paura” nascerebbe da una precisa “strategia del terrore”, orchestrata non dagli islamici, ma dagli europei stessi.

advertisement

Lo youtuber tommix, già autore di video simili, ha raccolto in 13 minuti circa una serie di argomentazioni atte a mettere in dubbio la veridicità delle immagini dell’attentato a Bruxelles, attraverso una serie d’incongruenze, immagini riciclate ed altri particolari contraddittori. In base a tali argomentazioni, infatti, tale evento sarebbe stato architettato per creare tensione e facilitare gli interessi economici delle nazioni europee, le quali stanno attuando una manovra di “islamfobia” attraverso una serie di “false flag” (cioè di falsi allarmi spacciati per veri) per indurre gli europei a temere il popolo islamico.

Quindi, secondo tommix, l’attentato a Bruxelles sarebbe stata in realtà solo un’esercitazione, diffusa come attentato. Durante il video vengono analizzati anche altri particolari singolari, come la similitudine delle storie riguardanti gli attentatori, la presenza di una persona a ben tre attentati e la documentazione di alcuni test d’esercitazione proprio all’aeroporto di Bruxelles, effettuati un mese prima dell’attentato.

Qual è la verità? Il popolo del web è ancora in cerca di una risposta.