advertisement

Anziano sposa la badante giovane: subito dopo chiede il divorzio

mer 5 giugno 2013

Sposa la badante di 28 anni. Lui ne ha 91. Ma il matrimonio dura poco: è tutto un bluff e lui chiede il divorzio dopo qualche ora.

advertisement
Anziano sposa la badante giovane: subito dopo chiede il divorzio

Un anziano sposa la badante molto più giovane di lui che ha 91 anni. Lei è appena 28enne ed era la sua badante fino a quando l’uomo, in virtù della gentilezza della ragazza e per non rimanere da solo, decide di sposarla. Questo accade a Roma il 28 maggio scorso. Doveva essere un momento felice mentre per l’uomo tutto si è rivelato un vero e proprio incubo

advertisement

All’inizio sembrava tutto normale. L’uomo arriva al Municipio per sposare la giovane e lei sorride felice stringendo il suo bouquet in compagnia di amiche. Ma dal momento del pranzo in poi le cose iniziano a mostrarsi per quelle che sono: un bluff in piena regola. La famiglia della sposa e la sposa stessa cominciano a deridere l’uomo. Gli lanciano addosso i confetti e addirittura arrivano agli sputi verso la sua persona, senza far mancare risate, insulti e prese in giro di ogni genere. Giuseppe, questo il nome dell’anziano, cerca di correre subito ai ripari tornando al Municipio e spiegando la dinamica dei fatti. Racconta di voler annullare le carte del matrimonio e rivela che moglie e parenti si sono dimostrate persone molto cattive. Era sicuro che la donna che aveva sposato gli volesse bene e voleva vivere con lei il tempo che gli restava, regalandogli un po’ di affetto. L’uomo, infatti, essendo da solo, non aveva nessuno che si preoccupasse per lui e considerava la ragazza l’unica al mondo su cui contare. Eppure, usciti dal municipio, è diventata un’altra, lo aveva trattato con freddezza e maleducazione.

Al municipio tutti sono rimasti colpiti dalla storia e la denuncia è stata presentata ma ovviamente la giustizia e le istituzioni devono far il proprio corso prima di risolvere la situazione.

advertisement