advertisement

Ankara: ucciso l’ambasciatore russo in diretta tv [VIDEO]

Luca lun 19 dicembre 2016

Attentatore ad una mostra fotografica nella capitale turca uccide l’ambasciatore russo Andrey Karlov e ferisce altre tre persone, tempestivi il blitz e l’uccisione del colpevole

advertisement
Ankara: ucciso l’ambasciatore russo in diretta tv [VIDEO]

Sono terribili le immagini che giungono dalla Turchia e che stanno facendo il giro del mondo. Durante una mostra fotografica ad Ankara in cui presenziava l’ambasciatore russo Andrey Karlov, un terrorista ha seminato il panico. Il ragazzo di 22 anni si chiama Mert Altintas ed è un poliziotto dal 2014; sembra proprio che sia stato questo elemento ad avergli permesso di raggiungere la sala dove si svolgeva la diretta. Il diplomatico russo stava parlando ai microfoni quando all’improvviso si sentono degli spari e l’uomo si accascia a terra, subito la telecamera allarga la visuale e si vede il ragazzo impugnare una pistola e urlare.

advertisement

Una delle frasi che ha fatto più scalpore è: “Noi moriamo ad Aleppo, tu muori qui”, riferita senza dubbio agli scontri e alla guerra nella città siriana. Immediatamente si capisce la criticità della situazione anche dal fatto che rimangono ferite altre tre persone. La polizia turca successivamente grazie ad un blitz ha ucciso l’attentatore ma per l’ambasciatore, trasportato con urgenza in ospedale, non c’è stato niente da fare. Ora si temono scontri tra Russia e Turchia ma i rispettivi capi di stato, Putin e Erdogan, hanno già esaminato e condannato il gesto.