advertisement

A Napoli nasce il “Love Parking”, un parcheggio dedicato al sesso

lun 3 giugno 2013

Nasce a Napoli il Love Parking da un’interessante iniziativa di un consigliere Sel a cui però non si risparmiano le critiche.

advertisement
A Napoli nasce il “Love Parking”, un parcheggio dedicato al sesso

Il progetto del “Love Parking”, approvato dal consiglio comunale della città di Napoli, sarà lanciato tra qualche tempo. L’obiettivo è quello di consentire a giovani coppie napoletane di fare l’amore in macchina, senza correre il rischio di essere aggrediti o derubati.

L’idea viene dal fatto che molte coppie non hanno i mezzi adeguati per disporre della privacy necessaria per fare l’amore in un paese, l’Italia, in cui i giovani lasciano la casa dei genitori sempre più tardi. Il progetto “Love Parking” è ormai ufficiale: si tratta di un sito sicuro, un parcheggio separato e privato, situato nella la periferia Est di Napoli, che garantirà la privacy necessaria a chi deciderà di usufruirne per vivere l’amore di coppia in tutte le sue sfaccettature. Naturalmente, previo pagamento di un biglietto di parcheggio. Nonostante le buone intenzioni, questa iniziativa non è stata priva di polemiche in seguito alla sua approvazione. Tra queste, si denuncia l’istigazione alla prostituzione, fenomeno che, in Italia e soprattutto al sud, è cresciuto a livelli esponenziali.

advertisement

Inoltre, dal momento che fare sesso in strada è vietato, il parcheggio avrebbe incoraggiato la violazione della legge, promuovendo tale pratica. Eppure il consigliere di Sel ideatore del “Love Parking”, Patrizio Gragnano, è fiducioso: la sua idea si rivolge ai giovani napoletani e mira semplicemente a soddisfarsene le esigenze.

advertisement