advertisement

10 buoni propositi per il 2016 che raramente riusciamo a mantenere

Redazione mer 30 dicembre 2015

Arriva il nuovo anno, tante promesse e tante buone intenzioni: riuscirai a mantenerle per il 2016?

advertisement

Propositi per il 2016Arriva il 2016, e con lui i soliti buoni propositi e le tante promesse che spesso accompagnano il nuovo anno. Si parte sempre con le migliori intenzioni, ma poi strada facendo tutta quella buona volontà che c’era all’inizio la perdiamo. “Quest’anno prometto che…”, “quest’anno ce la devo fare”, “questo è l’anno buono”. Quante volte abbiamo fatto queste promesse? E quante ne abbiamo mantenute? Ecco 10 buoni propositi tipici per il 2016 che raramente riusciamo a portare a termine.

1- Smettere di fumare

E’ una classico. “L’anno prossimo smetto di fumare”, una frase tipica per i fumatori che in realtà ingannano se stessi. Il problema è proprio questo, perché aspettare l’anno prossimo per smettere di fumare? Se hai deciso di dire addio alle bionde fallo ora, da subito. Rimandare infatti è un modo sicuro per fallire nel nuovo proposito. E allora tanta forza di volontà e vedrai che non è così difficile smettere di fumare, un aiuto per la tua salute ma anche per il tuo portafoglio.

2- Perdere peso

Ecco un altro classico dei buoni propositi per il 2016: perdere peso. Il problema è che dopo l’abbuffata delle feste natalizie arriva il Carnevale, poi Pasqua, e poi improvvisamente ci ritroviamo in estate e a fallire la prova costume. Anche in questo caso ogni motivo è buono, purtroppo, per rimandare diete, palestre, jogging e così via. Anche in questo caso la cosa migliore è tanta forza di volontà, e non rimandare a domani quel che si può fare oggi secondo un vecchio detto.

3- Risparmiare

C’è chi ha il braccino corto e chi invece ha le mani bucate. Chi è particolarmente avaro difficilmente cambierà, ma chi tende a scialacquare i propri soldi può invece provare ad arginare la “diaspora” dei propri risparmi. Il consiglio è quello di porre un tetto massimo di spese settimanali e mensili, per ritrovarsi con qualche euro in più da spendere per cose più urgenti o per qualche imprevisto.

4- Impegnarsi di più a scuola o all’università

Un altro dei buoni propositi tipici per il nuovo anno è impegnarsi di più a scuola o all’università. Basta un piccolo sforzo in più e qualche sacrificio per trasformare un 5 in un 6, oppure per dare qualche esame in più all’università. Vedrai che sarà una bella soddisfazione personale.

5- Dedicare più tempo a se stessi o alla propria famiglia

Per il nuovo anno ci ripromettiamo sempre di dedicare più tempo a se stessi o alla propria famiglia, invece capita che ci ritroviamo sempre indaffarati al lavoro perdendoci eventi importanti dei nostri casi. Ma vale la pena lavorare per qualche euro in più, rischiando di perdere il rapporto con i nostri cari, di non fare quel viaggio a cui ci tenevamo tanto, e soprattutto perderci le cose belle dei nostri figli?

6- Essere più buoni

“Quest’anno prometto di essere più buono”, il 99,99% delle letterine dei bambini si conclude con questa promessa, soprattutto nel periodo natalizio magari per strappare quel regalo a cui tanto tengono. Ma è una promessa che spesso fanno anche i più grandicelli. Riuscirai quest’anno a mantenere la promessa, dando ascolto una volta in più all’angioletto piuttosto che al diavoletto?

7- Recuperare un’amicizia

Capita che per un banale litigio o per uno screzio di diversi anni fa perdiamo amicizie di lunga data. Se stai pensando a quella persona con nostalgia significa che evidentemente ci tieni ancora, ed una lite di cui non ricordi neanche più il motivo può essere cancellata. Basta prendere il telefono e chiamare, senza indugi e senza pensarci. Magari l’altra persona da tempo sta pensando la stessa cosa.

8- Trovare un partner

Trovare un partner, uno dei propositi classici per il nuovo anno. Non sempre dipende dalla nostra volontà, ma l’unico consiglio è sempre quello di essere se stessi. Chissà, il 2016 potrebbe essere davvero l’anno buono per trovare la persona giusta.

9- Svegliarsi presto la mattina

Il mattino ha l’oro in bocca, è proprio vero. Svegliandosi presto si possono fare tantissime cose, si ha una maggiore energia e si ha più tempo. Se ci alziamo quando il sole è già molto alto si ha meno voglia di fare e meno tempo. Un buon consiglio è di andare a letto ad un orario decente, concedendosi qualche bagordo magari solo nel weekend.

10- Leggere di più

Tra smartphone, telefonini, pc e tablet abbiamo quasi dimenticato l’odore della carta di un libro. Eppure leggere serve a tante cose: conoscere, aprire la mente, viaggiare idealmente e apprendere nuove nozioni. La sera invece di smanettare col telefonino, sicuramente è molto meglio leggere un buon libro.

advertisement
LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »