advertisement

Pupo, confessione choc: “Quella volta che me la feci sotto…”

Redazione ven 14 ottobre 2016

Pupo racconta nel suo libro “Il peggio della diretta” diversi aneddoti, alcuni simpatici ed altri meno, relativi alla sua carriera di cantante

advertisement

pupo

Nelle occasioni in cui dobbiamo affrontare un esame, un colloquio di lavoro o siamo particolarmente emozionati, usiamo dire la frase “me la sto facendo sotto”. Questa stessa frase è stata detta da Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, durante un concerto in una festa di paese a Zungri, in provincia di Vibo Valencia. Non si trattava però di una frase di circostanza, il buon Pupo se la fece davvero sotto a causa di un disturbo intestinale che non lo mollò un attimo. Lo rivela lo stesso cantante nel suo libro “Il peggio della diretta”, di cui sono state pubblicate alcune anticipazioni sul settimanale “Oggi”.

advertisement

Pupo racconta che, prima di salire sul palco, era costretto ad andare continuamente in bagno per espletare i suoi bisogni fisici. Quel disturbo intestinale non voleva saperne di lasciarlo stare, ma “show must go on”, quindi Pupo si presentò sul palco, vestito di tutto punto con abiti bianchi, scelta indubbiamente coraggiosa considerando la sua condizione. “A causa dello sforzo per l’impegno vocale– rivela il cantante- e per il movimento contemporaneo del corpo, spinsi più del solito e mollai quella che lì per lì pensai fosse una scorreggia e che invece si rivelò, purtroppo, il rubinetto di apertura di un autentico fiume di m…”.