advertisement

L’Arabia Saudita non partecipa al minuto di silenzio per le vittime di Londra [VIDEO]

Luca gio 8 giugno 2017

Prima della partita Australia-Arabia Saudita, la squadra ospite non ha partecipato al minuto di silenzio per le vittime dell’attentato di Londra

advertisement
L’Arabia Saudita non partecipa al minuto di silenzio per le vittime di Londra [VIDEO]

Risale a pochi giorni fa l’attentato a Londra dove sono morte 8 persone e molte altre sono state ferite. Gli autori dell’attentato hanno travolto la folla con un camion e poi, una volta scesi, hanno incominciato ad accoltellare chiunque si trovassero davanti. Per commemorare tutte le vittime, nei campi da calcio, in occasione delle partite delle nazionali di tutto il mondo, si è tenuto un minuto di silenzio. Tutte le nazioni hanno rispettato questo minuto, tranne una.

advertisement

Prima della partita Australia-Arabia Saudita, valevole per le qualificazioni asiatiche ai Mondiali che si terranno nel 2018, i giocatori dell’Arabia Saudita non si sono radunati nel cerchio di centrocampo. I giocatori non hanno partecipato al minuto di silenzio ma si sono disposti in campo nei loro ruoli. La commemorazione è avvenuta ugualmente per tutto il resto dello stadio, compresi i giocatori australiani e gli arbitri. La società australiana fa sapere che l’altra nazionale era stata avvertita con anticipo, ancora non è pervenuta la risposta. Alcuni dicono che la nazionale saudita l’ha rispettato, anche se non è un usanza tipica della cultura araba.