advertisement

Incendio Londra, le telefonate di Gloria: “Sto per andare in cielo”

Marco ven 16 giugno 2017

Le strazianti telefonate alla mamma dell’italiana Gloria Trevisan, dispersa assieme al fidanzato nell’incendio alla Grenfell Tower di Londra

advertisement
Incendio Londra, le telefonate di Gloria: “Sto per andare in cielo”

Camposampiero (Padova) – La famiglia di Gloria Trevisan ha reso note le telefonate della ragazza dispersa nell’incendio di Londra che ha avvolto la Grenfell Tower. Sono attualmente 17 le vittime accertate della tragedia, mentre risultano ancora tra i dispersi Gloria Trevisan e Marco Gottardi, i fidanzati e architetti che abitavano al 23° piano.

Il fratello di Gloria è partito per Londra alla ricerca di informazioni, poiché il telefonino della ragazza a volte suona, altre risulta irraggiungibile. Assai difficile che possano essere vivi: “Purtroppo non ci sono motivi per sperare che siano ancora vivi”, dichiarano Manuela e Loris, la madre e il padre della 26enne di Camposampiero.

advertisement

Nella notte dell’incendio, la ragazza ha chiamato più volte i familiari, dapprima dicendo che stava accadendo qualcosa di strano, poi le telefonate sono diventate via via più preoccupanti, fino all’ultima: “Grazie per quello che avete fatto per me… Sto per andare in cielo e da lassù vi aiuterò…”, le parole di Gloria.

Terminati gli studi in Italia, alla ragazza era stato proposto uno stipendio di 300 euro, contro le 2100 che è andata invece a guadagnare in Inghilterra, purtroppo per poco… “Ma io dico: come è possibile che in Italia un giovane per lavorare deve andare all’estero?”, la rabbia del papà contro lo Stato.