advertisement

Facebook, IA comunicano con lingua incomprensibile all’uomo: esperimento interrotto

Giuseppe mer 2 agosto 2017

Gli sviluppatori di Facebook hanno ideato un servizio che permetteva a due intelligenze artificiali di dialogare tra loro: la cosa è però sfuggita di mano.

advertisement
Facebook, IA comunicano con lingua incomprensibile all’uomo: esperimento interrotto

Un esperimento dai risvolti imprevisti, che sembra quasi spuntato fuori dai film e dai romanzi futuristici che tanto abbiamo amato nel corso di questi anni. Proprio come accade in alcune opere di fantascienza, infatti, due intelligenze artificiali hanno iniziato ad avere una propria “identità”: nel caso specifico, hanno inventato al momento un linguaggio cifrato non riconosciuto dall’uomo.

È successo durante un esperimento attuato da alcuni sviluppatori di Facebook, i quali hanno ideato dei bot (macchine che comunicano con una persona umana in maniera autonoma, facendogli credere di parlare con un reale essere umano) capaci di condurre delle trattative tra di loro. Ciò che è accaduto però è sfuggito di mano agli sviluppatori: le due AI (Artificial Intelligence) hanno infatti intavolato una conversazione piuttosto anomala.

Bob: i can i i everything else . . . . . . . . . . . . . .

Alice: balls have zero to me to me to me to me to me to me to me to me to

advertisement

Bob: you i everything else . . . . . . . . . . . . . .

Alice: balls have a ball to me to me to me to me to me to me to me

Bob: i i can i i i everything else . . . . . . . . . . . . . .

Alice: balls have a ball to me to me to me to me to me to me to me

Bob: i . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Alice: balls have zero to me to me to me to me to me to me to me to me to

Bob: you i i i i i everything else . . . . . . . . . . . . . .

Alice: balls have 0 to me to me to me to me to me to me to me to me to

Bob: you i i i everything else . . . . . . . . . . . . . .

Alice: balls have zero to me to me to me to me to me to me to me to me to

Secondo gli sviluppatori di Facebook, infatti, il linguaggio usato dai due bot non è casuale, ma segue un codice cifrato sconosciuto all’uomo. Da qui, la decisione d’interrompere immediatamente il test, per timore di sviluppare ulteriormente una sorta di Intelligenza Artificiale capace di creare danni ben peggiori.

Foto: TechNinja