advertisement

Concorso della Polizia di Stato 2017: aperte le iscrizioni

Luca lun 29 maggio 2017

Aperte le iscrizioni per il bando 2017 per entrare in Polizia di Stato; tutti i dettagli, i requisiti e le prove da superare

advertisement
Concorso della Polizia di Stato 2017: aperte le iscrizioni

Sono state aperte da poco le iscrizioni per il concorso che andrà a scegliere 1148 persone che entreranno nella Polizia di Stato. La divisione dei posti è molto ferrea e riguarda: 893 posti per chi rispetta i requisiti, 179 posti per chi ha alle spalle almeno sei mesi di volontariato come volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) o in rafferma annuale, 76 posti riservati ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo e ai volontari in ferma quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.

La procedura d’iscrizione si svolgerà esclusivamente online, sul sito del Ministero dell’Interno entro e non oltre il 26 giugno 2017.

I requisiti da rispettare, per aver la possibilità d’iscriversi e, nel caso, passare il concorso sono:

advertisement
  • essere cittadini italiani
  • avere tra i 18 e i 30 anni d’età; questo limite può aumentare di massimo tre anni in base al servizio militare prestato dal partecipante
  • avere un diploma di istruzione secondaria di primo grado
  • godere di diritti civili e politici, essere esenti da condanne e/o imputazioni
  • non essere sottoposti a misure di prevenzione
  • essere in possesso dell’idoneità psico-fisica e attitudinale al servizio in Polizia di Stato
  • qualità morali
  • qualità di condotta
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati
  • non essere stati licenziati da pubblici uffici, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o essere decaduti dall’impiego

Il concorso si svilupperà in diverse fasi.
Ci sarà: un esame scritto, formato dalla compilazione di un questionario a risposta multipla su argomenti di cultura generale; la verifica di una buona conoscenza di una lingua straniera come inglese o francese, in base alla volontà del partecipante; la verifica di una buona conoscenza delle apparecchiature informatiche più diffuse; una prova di efficienza fisica comprendente corsa 1000 metri, salto in alto, sollevamento della sbarra; alcuni accertamenti psico-fisici e attitudinali.
Per i partecipanti che hanno alle spalle alcuni periodi di volontariato (VFP1 e VFP4) ci sarà la valutazione dei titoli; questa verrà effettuata solo se la persona ha superato almeno l’esame scritto ed è risultata idonea agli accertamenti psico-fisici e attitudinali. I titoli dovranno comunque essere stati conseguiti entro il 26 giugno 2017.

Altri dettagli e anche test in preparazione degli esami, potranno essere trovati su www.concorsodipolizia.com